Costa d'argentoPolitica

Perdita della Bandiera Blu, la Lega: “Danno d’immagine incalcolabile, il sindaco si dimetta”

"L'attuale giunta sta distruggendo quanto costruito nel passato"

Perdere la Bandiera Blu per la raccolta differenziata è una sconfitta politica del sindaco e della giunta che non può essere giustificata semplicemente come conseguenza della pandemia. Si tratta di una banale scusa che dimostra sufficienza, ma soprattutto l’incapacità di comprendere quanto grave sia il danno di immagine che ne deriva”.

Così il responsabile della Lega di Monte Argentario Walter Capitani, ex assessore all’ambiente ed ai lavori pubblici della giunta precedente di centrodestra, commenta la notizia che ha fatto presto il giro d’Italia e della Toscana.

Non è possibile – afferma Capitaniche uno dei mari più belli d’Italia perda la Bandiera Blu per essere scesa sotto il 40 per cento di raccolta differenziata. La cosa più grave, però, è che l’attuale amministrazione non è in grado neanche di mantenere le cose buone lasciate dalla vecchia di cui facevo parte, specialmente per quel che riguardava il mio assessorato, ambiente e lòavori pubblici. Terminato il nostro mandato si trattava solo di proseguire con i progetti già avviati e concordati, tra questi la chiusura del porta a porta, la pista ciclabile, la conclusione dell’anello da Santa Liberata a Porto Santo Stefano, l’isola ecologica di Terra Rossa, la rivalutazione del sistema depurativo, ormai obsoleto. Avevamo lasciato pronte anche le date di inizio dei lavori, ma all’attuale amministrazione non è evidentemente bastato”.

Secondo Capitani la giunta Borghini ha distrutto quanto di buono fatto in precedenza. “Stanno distruggendo quanto costruito – conclude il responsabile della Lega -. Spero che lascino presto e confido anche che la perdita della Bandiera Blu, in un momento in cui questo vessillo era determinante per la nostra economia e per il settore turistico, possa rappresentare quella goccia che fa traboccare il vaso e che dia il coraggio a chi in maggioranza si oppone all’azione del Sindaco, che dovrebbe avere il buonsenso di dimettersi, di uscire allo scoperto e di farlo cadere. Meritiamo tutti molto di meglio”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button