Pubblicato il: 6 Novembre 2019 alle 15:40

Colline del FioraCultura & Spettacoli

“Le sorprese della lettura”: se ne parla in un incontro in biblioteca a Montemerano

La lettura di alcuni brani dell'autobiografia di Elias Canetti indirizza l'attenzione verso un testo poco noto

Sabato 9 novembre, alle 17, alla biblioteca comunale di storia dell’arte di Montemerano, l’Accademia del Libro organizza una conversazione di Fabrizio Beggiato dal titolo “Le sorprese della lettura – Da Elias Canetti a Hollywood e alle miniere di Falun, alla ricerca delle origini della ‘storia più bella del mondo’”

La lettura di alcuni brani dell’autobiografia di Elias Canetti indirizza l’attenzione verso un testo poco noto, almeno in Italia, ma che risulta all’origine di una numerosa serie di opere drammatiche, letterarie e cinematografiche di autori più o meno famosi, ma tutti rimasti colpiti da un nucleo narrativo di grande forza evocativa. Ripercorrendo assieme a Fabrizio Beggiatola la storia di tale elemento, se ne scoprirà la singolare origine e si vedrà come esso è stato variato nelle successive utilizzazioni.

Durante la conversazione saranno proiettate immagini relative alle opere letterarie derivate dall’originale e affascinante nucleo narrativo che è stato definito “la storia più bella del mondo” e che sorprenderà tutti coloro che non ne hanno mai sentito parlare.

Fabrizio Beggiato, già professore ordinario di Filologia romanza all’Università di Tor Vergata di Roma, è autore di libri e saggi su testi medievali francesi, provenzali e italiani, con particolare attenzione per la diffusione di comuni nuclei narrativi nelle letterature romanze. Lasciato insegnamento, si è dedicato alla scrittura di testi di narrativa.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su