Politica

Le decisioni prese dal Consiglio comunale di Castiglione

Stamani, si è riunito il Consiglio comunale di Castiglione della Pescaia. La seduta si è aperta con la comunicazione del sindaco Giancarlo Farnetani in merito al passaggio di deleghe con l’assessore Daniele Bartoletti: “In conseguenza degli articoli usciti sulla stampa locale in merito ad alcuni casi di incompatibilità per conflitto d’interessi che non riguardano però in alcun modo né la giunta Farnetani, né l’assessore Bartoletti, annuncio la variazione delle deleghe del suddetto assessore che lascia i lavori pubblici per prendere le deleghe riguardanti il demanio, le risorse umane e l’organizzazione. E’ stato lo stesso Bartoletti, al fine di tacere nascenti strumentalizzazioni ispirate a casi ben diversi riguardanti figure politiche al di fuori del nostro Comune, a rinunciare al suo incarico rimettendo al sindaco la delega ai lavori pubblici”.

In seconda battuta, sul tema dell’urbanistica, il relatore consigliere all’urbanistica Fabio Tavarelli ha illustrato le varianti per la realizzazione di un’area PEEP in via Kennedy, dove si prevedono 34 alloggi riservati ai residenti, e la nuova disciplina normativa riguardante l’area degli ormeggi sul fiume Bruna. “Il progetto, per due terzi di realizzazione PEEP e per un terzo di realizzazione privata, comprenderà parcheggi, una rotonda al termine della strada panoramica e la cessione gratuita a beneficio del Comune dell’area dei campi da tennis nonché della fascia privata di rispetto a verde, della pista ciclabile che conduce fino al complesso turistico Riva del Sole e del parcheggio di via Salebro – spiega Tavarelli -. I tecnici comunali stanno già lavorando all’individuazione di altre aree PEEP, oltre a quella di Punta Ala, da destinare alle abitazioni per residenti al fine di agevolare l’acquisto di unità abitative a prezzi calmierati. Colgo l’occasione per ringraziare la famiglia Puccinelli, proprietaria del suddetto terreno, per la disponibilità accordataci nella realizzazione di residenze per la comunità castiglionese”. La proposta è stata approvata all’unanimità con immediata eseguibilità.

In merito al punto dell’ordine del giorno riguardante le finanze e il bilancio sul patto di stabilità interno 2012/2014, l’assessore al bilancio Federico Mazzarello dichiara: “Viste le limitazioni a cui il nostro Comune è sottoposto a causa del patto di stabilità che blocca le spese per gli investimenti dell’Ente e visto il debito ereditato da spese fatte e non corrisposte dalla precedente Amministrazione, intendiamo sensibilizzare il Governo a rivedere le regole del patto, proponendo di lasciare fuori dal vincolo opere di rilevanza sociale e di messe in sicurezza degli ambienti pubblici. Inoltre vogliamo chiedere, in segno di trasparenza e responsabilità nei confronti delle ditte e delle imprese operanti sul territorio, di poter rilasciare le certificazioni di credito, come previsto dalle normative nazionali, affinchè i pagamenti siano effettuati con una tempistica congrua”. Anche questa proposta è stata approvata all’unanimità con immediata eseguibilità.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button