Pubblicato il: 19 Febbraio 2020 alle 15:06

Castiglione della PescaiaNotizie dagli Enti

Strade e marciapiedi, al via i lavori del Comune: le zone interessate dall’intervento

Le vie interessate abbracceranno diverse zone del territorio

Approvato con delibera dalla Giunta municipale di Castiglione della Pescaia il progetto esecutivo, redatto dall’ufficio tecnico comunale, relativo ai lavori di manutenzione straordinaria di parte del reticolo stradale comunale, che saranno finanziati con un mutuo acceso presso la Cassa depositi e prestiti di 500mila euro.

«Abbiamo dato il via all’iter che porterà all’affidamento dei lavori – fanno sapere il sindaco Giancarlo Farnetani e il vicesindaco Elena Nappi, che segue anche i lavori pubblici dell’ente – e inizieranno entro il mese di marzo. I tecnici del settore lavori pubblici hanno lavorato con il preciso input di prevenire ed eliminare le possibili condizioni di pericolo per persone e cose, rimuovendo le condizioni di degrado del manto stradale e ripristinando dove necessario i marciapiedi».

Le vie interessate abbracceranno diverse zone del territorio, come Ponte Giorgini, Poggio alle Trincee, Val delle Cannucce, alcune aree centrali e la strada di Piatto Lavato e quella di via San Martino in Pian di Rocca.

«I lavori – aggiungono i due amministratori castiglionesipartiranno dal capoluogo, per poi spostarsi sulle strade esterne; si tratta di un intervento di manutenzione straordinaria fondamentale per il nostro territorio che si svilupperà partendo dalla fresatura del manto stradale, dove necessario si provvederà alla bonifica di radici dannose, successivamente sarà realizzato un nuovo tappeto d’usura. Inoltre, sarà rifatta la segnaletica orizzontale e i marciapiedi, mantenendo inalterate le attuali caratteristiche stradali. Quello che sta per partire è la conferma che questa amministrazione è attenta alle necessità del paese, alle richieste dei cittadini ed è impegnata a garantire una viabilità sicura e adeguata anche a tutti i frequentatori del nostro territorio».

«Questi lavori – concludono Farnetani e Nappi inoltre, vanno nella direzione di rispettare quanto stabilito nel protocollo “Registro rampe raccordate”, proposto dalla Bandiera Lilla dell’accessibilità, al quale il Comune ha aderito dallo scorso anno, introducendo nei propri capitolati l’obbligo al miglioramento dei raccordi tra le rampe e gli scivoli e la carreggiata stradale con un abbattimento sempre più consistente delle barriere architettoniche».

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su