Follonica

Follonica: iniziati i lavori per la schermatura dei cassonetti dei rifiuti

Sono iniziati oggi i lavori per l’installazione dell’arredo urbano in plastica riciclata presso l’isola ecologica di piazza XXV Aprile, a Follonica.

Il progetto complessivo prevede che siano posizionate schermature a ridurre l’impatto visivo della batteria dei cassonetti in piazza e due portabiciclette, il tutto in plastica riciclata proveniente dalle raccolte toscane.

L’amministrazione comunale di Follonica aveva partecipato a novembre all’ vviso pubblico, promosso da Ato, per il cofinanziamento di  progetti per un miglioramento dei sistemi di raccolta dei rifiuti ad oggi presenti nel territorio, attraverso sistemi di mitigazione e monitoraggio delle postazioni, con la finalità di migliorarne anche il sistema di controllo.

Il Comune di Follonica è stato inserito nell’elenco dei progetti ammessi a cofinanziamento al 50%, con un progetto specifico (per un valore di 20.000 euro) finalizzato al miglioramento della qualità del sistema integrato di gestione dei rifiuti, con la realizzazione di schermature e ottimizzazione dei sistemi di monitoraggio e sorveglianza delle postazioni stradali nelle seguenti postazioni:

  • postazione n. 1: presso piazza XXV Aprile,
  • postazione n. 2: presso ex Florida;
  • postazione n. 3: presso retro Villaggio svizzero;
  • postazione n. 4: presso zona industriale (area Mezzaluna).

I lavori, iniziati oggi in piazza XXV aprile – dichiara l’assessore comunale Mirjam Giorgieri -, ci permetteranno di cogliere più obiettivi. Innanzitutto, migliorerà il decoro della piazza poiché i cassonetti, seppur rimarranno facilmente accessibili, saranno meno visibili dal lato mare. E proprio per la vicinanza con il mare, abbiamo pensato di decorare le schermature con motivi marini che ne migliorino ulteriormente l’estetica. Inoltre, la scelta di utilizzare elementi in plastica riciclata mette un ulteriore tassello nell’impegno volto a chiudere virtuosamente il ciclo dei rifiuti. Si tratta, infatti, di plastiche provenienti dalle raccolte toscane, dalle nostre raccolte, e quindi dall’impegno dei nostri cittadini. I portabiciclette sono anche essi  frutto della partecipazione del Comune di Follonica ad un altro bando della Regione Toscana, questa volta incentrato sugli acquisti verdi di prodotti in plastica riciclata”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button