Colline MetallifereScuola

Miglioramento sismico e stop alle infiltrazioni: appaltati i lavori all’istituto scolastico

I tecnici dell'amministrazione comunale hanno effettuato l'ultimo sopralluogo alla struttura il 9 dicembre 2022

Nei prossimi mesi l’istituto scolastico “Don Curzio Breschi” di Massa Marittima sarà oggetto di un intervento di miglioramento sismico dell’edificio, che presupporrà l’apertura di un cantiere all’interno del quale sarà effettuata anche la manutenzione del tetto della palestra, per arginare le infiltrazioni di acqua.

I tecnici dell’amministrazione comunale hanno effettuato l’ultimo sopralluogo alla struttura il 9 dicembre 2022 per verificare, appunto, l’entità delle infiltrazioni, sia in palestra che sulle scale, in seguito alle copiose piogge di quei giorni. Sarà pertanto effettuato un intervento sul tetto al fine di ripristinare l’impermeabilizzazione della copertura.

“I lavori di miglioramento sismico sono già stati appaltati – spiega Irene Marconi, assessore alla pubblica istruzione –, pertanto contiamo nell’avvio del cantiere in tempi ragionevolmente brevi e in quell’occasione interverremo anche sull’impermeabilizzazione del tetto. Ci auguriamo di poter risolvere prima possibile i disagi lamentati dai genitori. Abbiamo inviato in questi giorni una lettera ai rappresentanti di classe delle scuole dell’infanzia e primaria di Massa Marittima, alla rappresentante di istituto e alla dirigente scolastica con l’obiettivo di informarli su quanto finora è stato fatto dal Comune di Massa Marittima per monitorare la situazione e su come si intende procedere per risolvere le criticità presenti sull’immobile in via Martiri della Niccioleta. Tenendo conto delle preoccupazioni espresse dai genitori nella nota inviata al Comune, vogliamo tranquillizzarli su un aspetto fondamentale: la sicurezza della scuola. L’edificio e il tetto della palestra non presentano alcun segnale di cedimento. L’amministrazione comunale, tramite l’ufficio tecnico e il servizio associato di edilizia scolastica, provvede regolarmente a verificare lo stato delle scuole del Comune ed interviene sulle segnalazioni, in continua e puntuale collaborazione con il personale scolastico“.

“Rispetto alla questione del riscaldamento – aggiunge Irene Marconi – abbiamo programmato, all’interno di una più ampia serie di interventi per l’efficientamento energetico delle strutture di proprietà dell’ente, la sostituzione della centrale termica e l’acquisto di una nuova caldaia che risolverà in via definitiva il problema. Stiamo aspettando la fornitura dei materiali. Nel frattempo, per garantire, nell’imminente, il corretto funzionamento dei riscaldamenti, l’amministrazione comunale ha effettuato degli interventi di sostituzione e ripristino di alcuni elementi della centrale termica che è monitorata da questa estate. Per l’ingresso principale della scuola primaria è in programma l’asfaltatura del vialetto. Non è al momento in previsione la costruzione di una nuova copertura, ma l’amministrazione prenderà in esame la richiesta delle famiglie con le opportune verifiche e l’eventuale progettazione“.

Sulla questione interviene anche il sindaco, in risposta al capogruppo Daniele Brogi: “Non si faccia strumentalizzazione politica sulla scuola  – afferma Marcello Giuntini -. Il Comune si sta occupando puntualmente di ogni criticità e sta investendo per garantire ambienti scolastici sicuri e confortevoli ai nostri ragazzi. Non mi risulta invece che siano arrivate alla Giunta comunale sollecitazioni particolari dal consigliere Brogi“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button