GrossetoNotizie dagli Enti

Stop alle barriere architettoniche e restyling strade: il Comune investe 180mila euro

Al via i due cantieri per gli interventi per la messa in sicurezza di via Indipendenza, a Rispescia, e di via Bonghi, a Grosseto.

Si parte oggi, sabato, con gli interventi di riqualificazione ed abbattimento di barriere architettoniche nella frazione, che, con un impegno di quasi 80mila euro, porteranno anche alla rimozione delle alberature presenti nell’area pedonale, non compatibili con la fruibilità degli spazi interessati. Queste saranno compensate con nuove piantumazioni nella limitrofa area a verde.

Lunedì invece, si apre, anche con modifiche alla circolazione nell’area, il cantiere cittadino per il rifacimento della sede viaria e riqualificazione del parcheggio in un tratto di via Bonghi.

Qui, con un progetto ben oltre i 100mila euro, si provvederà in primis alla sostituzione dei pini presenti su strada e nell’area di parcheggio, origine dei danni al marciapiede, alla sede viaria e ai sottoservizi, con altrettante piante di tipologie meno impattanti.

“Ripartono importanti interventi mirati principalmente a rimuovere i limiti generati da alcune barriere architettoniche nelle aree percorribili dai pedoni – spiegano il sindaco Antonfrancesco Vivarelli Colonna e l’assessore ai lavori pubblici Riccardo Ginanneschi -, ma anche a ridurre il dissesto di queste vie, migliorando i manti stradali massacrati da radici di piante impattanti e da sottoservizi ormai obsoleti. Ovviamente, nell’ottica di chi crede, come la nostra amministrazione, in progetti di riqualificazione stradale e del verde urbano, si provvederà sia alla compensazione che alla sostituzione degli alberi presenti con nuove piantumazioni. affinché possano generare ai cittadini e al transito veicolare meno difficoltà, ma soprattutto consentire una fruibilità per tutti e avere meno dispendio di risorse in ottica di manutenzione futura”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button