Colline MetallifereNotizie dagli Enti

Adf investe 570 mila euro: lavori per migliorare rete idrica, possibili disagi nelle frazioni

Qualora l'interruzione del flusso dovesse essere superiore alle 24 ore sarà attivato un servizio di emergenza

Scarlino, investimento di 570mila euro per il miglioramento delle infrastrutture idriche.

AdF continua così a portare avanti il proprio piano di investimenti per il miglioramento infrastrutturale di reti e impianti, in linea con gli obiettivi n.6 e 12 dell’Agenda Onu 2030 e con la propria mission di lavorare per il benessere della comunità e del territorio. L’importante intervento, finalizzato alla bonifica e al potenziamento della condotta di adduzione che collega il campo pozzi di Carpiano al serbatoio di Vedetta, si è da poco concluso e giovedì 21 aprile l’opera sarà messa in esercizio.

I lavori, che hanno impegnato tre squadre per circa tre mesi e mezzo, hanno visto la realizzazione di una nuova tubazione in pead di diametro maggiore, in sostituzione di quella esistente, per portare la risorsa idrica emunta dal campo pozzi di Carpiano fino al serbatoio d’accumulo situato in località Vedetta, dove viene miscelata con quella delle sorgenti Fiora e Viviano, eliminando così l’attuale punto d’immissione nella dorsale che collega i serbatoi di Vedetta e del Puntone. Durante l’intervento sono stati realizzati anche i pozzetti di ispezione per l’installazione degli organi di manovra, sfiato e scarico e l’attraversamento della S.P. del Puntone n. 60 mediante una tecnologia avanzata denominata “pressotrivella orizzontale”.

Il sistema di adduzione da Carpiano a Vedetta sarà gestito mediante telecontrollo; inoltre, si è deciso di non dismettere la condotta precedentemente esistente, così da poterla utilizzare in situazioni di necessità.

L’importante investimento effettuato da AdF permetterà di aumentare il quantitativo di acqua destinato al centro abitato del Puntone mediante il maggior sfruttamento della risorsa idrica proveniente da Carpiano, semplificare il controllo e la gestione delle risorse idriche, eliminare le perdite che erano presenti nella precedente tubazione e ottimizzare i consumi elettrici necessari a sollevare la risorsa idrica grazie al maggior diametro della nuova condotta.

Per consentire la messa in esercizio dell’opera, sarà necessario chiudere il flusso idrico: pertanto nella giornata di giovedì 21 aprile, dalle 8.30 alle 17, potrebbero verificarsi temporanee sospensioni dell’erogazione idrica nelle località Vedetta, Meleta, Puntone, Portiglioni e Pian d’Alma. Il flusso idrico tornerà regolare, salvo imprevisti, alle 17 del giorno stesso.

Qualora l’interruzione del flusso dovesse essere superiore alle 24 ore sarà attivato un servizio di emergenza, come previsto dalla Convenzione di Affidamento. Si ricorda il numero verde di AdF 800.356935 per chi chiama da telefono fisso o mobile (telefonata gratuita), attivo 24 ore su 24, sette giorni su sette.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button