AttualitàGrosseto

Lavori dell’Acquedotto del Fiora per migliorare la rete idrica: ecco le vie che rimarranno a secco

Qualora si dovesse verificare un'interruzione del flusso superiore alle 12 ore, sarà attivato un servizio di emergenza

Grosseto, 40mila euro di investimento per il miglioramento infrastrutturale della rete idrica.

Nei prossimi giorni il capoluogo maremmano sarà interessato da un importante intervento di AdF finalizzato all’ammodernamento del servizio, anche nell’ottica della distrettualizzazione idraulica. In programma il rifacimento di due camere idrauliche situate rispettivamente in piazza Istria e all’intersezione tra via Aurelia e via della Pace.

La particolare conformazione delle due camere di manovra, i sottoservizi presenti e la notevole profondità delle tubazioni fanno sì che si tratti di lavori particolarmente complessi. Le attività propedeutiche e l’allestimento dei cantieri prenderanno il via venerdì 7 agosto, mentre l’intervento vero e proprio, con la sospensione dell’erogazione di acqua in alcune strade, è in programma lunedì 10 agosto. Nei giorni di svolgimento dei lavori saranno in vigore alcune modifiche alla circolazione, concordate con l’amministrazione comunale.

AdF ha scelto tale data nell’ottica di ridurre il più possibile gli eventuali disagi per i cittadini e le attività commerciali e produttive: sulla base dei dati storici infatti il 10 agosto – giorno del Santo Patrono – i consumi idrici sono molto bassi in quanto servizi, esercizi e attività commerciali sono chiusi e i residenti fuori città.

Lunedì 10 agosto la temporanea sospensione dell’erogazione idrica interesserà dalle 6 alle 18 via Aurelia Nord, via Monte Pertica, via Col di Lana, via Monte Cengio, via Sabotino, via Pasubio, via Mestre, via Trieste, via Rovereto, via Buozzi e via Quarnaro, le utenze situate in prossimità dell’incrocio tra via Aurelia Nord e via Monterosa e alcune parti di via Monte Labro, via della Pace, via Monte Grappa, via Roma, via Mameli, piazza Marconi, via Fucini, via Monte Bianco e via Adamello. Potranno inoltre verificarsi occasionali fenomeni di intorbidimento dell’acqua, che a partire dal ripristino del servizio rientreranno progressivamente con il passare del tempo.

L’eventuale sospensione dell’erogazione di acqua – così come il conseguente ripristino – dipenderà dalla capacità di compenso delle autoclavi e dei serbatoi di accumulo delle singole utenze e potrebbe presentare uno sfasamento temporale rispetto ai tempi indicati, legato proprio a tale capacità.

Qualora si dovesse verificare un’interruzione del flusso superiore alle 12 ore, sarà attivato un servizio di emergenza. AdF invita gli utenti a segnalare eventuali interruzioni superiori alle 12 ore chiamando il numero verde 800.356935, gratuito sia da rete fissa che da mobile e in funzione 24 ore su 24.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button