Pubblicato il: 9 Maggio 2020 alle 10:38

AmiataColline del FioraNotizie dagli Enti

Lavori non rimandabili di Acquedotto del Fiora: possibili disagi in quattro comuni

Il personale di AdF monitorerà la capacità dei serbatoi durante tutta la durata dell'intervento

Manutenzione non differibile sulla dorsale Fiora.

Per prevenire il rischio di possibili guasti improvvisi, martedì 12 maggio, dalle 7 alle 18, Acquedotto del Fiora sarà al lavoro con due squadre che lavoreranno in parallelo in località Fosso Aiola, nel comune di Castell’Azzara, e in località Gorla nel comune di Sorano. La temporanea chiusura del flusso idrico presso il nodo idraulico “Banditella”, necessaria per eseguire l’intervento, interesserà circa 40 chilometri di condotta della dorsale che ha una portata di 43 litri al secondo.

Grazie ai dati storici derivanti dagli interventi effettuati in passato e alle simulazioni dei lavori in programma, AdF ha individuato le zone di maggiore criticità e metterà in campo tutte le azioni necessarie ad annullare o mitigare notevolmente i possibili disservizi derivanti dalla riduzione delle pressioni e delle portate che interesserà i comuni di Sorano, Pitigliano, Onano, la località Sforzesca nel comune di Castell’Azzara e le utenze rurali di tali comuni allacciate direttamente alla dorsale.

Tra tali azioni, l’alimentazione dei serbatoi attraverso risorse idriche locali e un piano di approvvigionamenti alternativi qualora la capacità di compenso dei serbatoi di accumulo sia inferiore al fabbisogno idrico di quel giorno. Nello specifico, al momento sono previsti per Sorano l’attivazione dell’autoclave di San Quirico ed eventualmente l’apertura del bypass tra i serbatoi di Poggio Casale ed Elmo, mentre per Pitigliano verrà chiuso l’ingresso al serbatoio Sant’Anna per evitare lo svuotamento del serbatoio principale di Pitigliano.

Poiché la capacità di compenso dei serbatoi varia a seconda della loro capacità di stoccaggio della risorsa, il ripristino del flusso idrico – che si stima torni regolare intorno alle 19 – presenta generalmente uno sfasamento temporale rispetto ai tempi indicati. Potranno inoltre verificarsi occasionali fenomeni di intorbidimento dell’acqua, che a partire dal ripristino del servizio rientreranno progressivamente con il passare del tempo.

Il personale di AdF monitorerà la capacità dei serbatoi durante tutta la durata dell’intervento: qualora si verificassero eventuali interruzioni superiori alle 12 ore, i cittadini possono segnalarle i disagi chiamando il numero verde 800.356935, gratuito sia da rete fissa che da mobile e in funzione tutti i giorni 24 ore su 24.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su