L’Auser di Gavorrano a sostegno dell’Unicef con l’iniziativa “A Natale adotta una Pigotta”

Anche quest’anno l’Auser di Gavorrano aderisce all’iniziativa dell’Unicef “Adotta una Pigotta”, per promuovere e finanziare progetti a sostegno dell’infanzia nei Paesi in via di sviluppo.

Domani  e domenica prossima, a partire dalle 14, i volontari Auser saranno presenti con alcuni stand in via Marconi a Bagno di Gavorrano, nell’ambito dei “Mercatini di Natale” promossi dall’Associazione commercianti, e nel borgo antico di Caldana, con tantissime Pigotte di pezza realizzate a mano, pronte ad essere adottate per salvare la vita di tanti bambini che vivono nelle zone più povere del mondo: acquistandone una, infatti, si aiuta l’Unicef a garantire assistenza ad ogni bambino, con interventi mirati e un kit salvavita che riducono il pericolo di mortalità nei suoi primi cinque anni di vita.

Le Pigotte sono state confezionate dalle abili mani di quindici volontarie dell’Auser di Gavorrano, le infaticabili sarte che ogni anno si impegnano con cura a crearle e a vestirle con tessuti colorati. Ogni bambola ha una sua “carta d’identità” e una cartolina da spedire a chi l’ha creata per avvertire che la Pigotta ha trovata casa.

“Chi adotta una Pigotta – sottolineano i volontari Ausersalva la vita di un bambino. Un gesto concreto e importante, per cui invitiamo tutti a partecipare numerosi all’iniziativa”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top