AttualitàCosta d'argento

“Lady May of Glandore”: l’antico panfilo di oltre trenta metri approda all’Argentario

E’ atterrato alla storica banchina della Pilarella a Porto Santo Stefano l’antico panfilo “Lady May of Glandore“, super yacht di lusso del 1929, assistito perfettamente all’ormeggio da Maurizio Schiano di Argentario Approdi; presente al molo anche Artemare Club per documentarlo per l’archivio storico dei 150 anni di yachting all’Argentario.

Costruita dallo storico cantiere inglese Philip & Sons a Dartmouth, la sua linea molto elegante è opera creativa dall’architetto navale Philip Rhodes, gli interni sono classici con rivestimenti in mogano, “Lady May” ha una lunghezza totale di 31,46 metri, è larga 5,50 metri, il pescaggio massimo è di 2,80 metri ed ha una stazza lorda di 137 tonnellate, con la sua motorizzazione può raggiungere gli 11 nodi di velocità, ha avuto un primo restauro nel 1990 ed un secondo nel 2013.

Lo storico panfilo è a tre ponti e può accogliere fino a 9 ospiti e 6 membri di equipaggio, la cabina armatoriale ha il letto king size e un hammam privato, in quasi 100 anni ha avuto a bordo imprenditori e nomi importanti del jet set internazionale, tra gli ultimi proprietari Renzo Rosso, fondatore della casa di moda Diesel.

Una vera Lady del mare, che sarà sicuramente molto ammirata dai turisti e residenti dell’Argentario per tutto il tempo della sua sosta a Porto Santo Stefano.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button