Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“La libertà che non libera”: Carlo Calenda presenta il suo terzo libro a La Parinna

Nella suggestiva sede dell’Antica Fattoria La Parrina, ad Orbetello, il 25 giugno alle 18:30, Carlo Calenda presenterà il suo terzo lavoro letterario “La libertà che non libera – Riscoprire il valore del limite“.
Dopo aver scritto due saggi, “Orizzonti selvaggi” (2018) e “I mostri” (2020), in questa occasione l’autore, leader e segretario di AZIONE, trarrà spunti di riflessione e di dibattito, con lettori e simpatizzanti, riflettendo sul valore perduto della libertà di fronte alla deriva individualistica della nostra società…..“A partire dagli anni ottanta l’unico perno della nostra civiltà è diventato l’individuo e la sua ricerca di illimitata libertà e di crescente appagamento materiale. Il Covid-19 e la guerra in Ucraina ci obbligano ad un repentino cambiamento di prospettiva. Ma i segnali di fragilità etica dell’Occidente erano già visibili da molti anni: la confusione tra desideri e diritti; la politica ridotta a mutevole stile di consumo; la cancellazione della storia e dunque dell’identità; l’assenza di moderazione in tanti campi dell’agire pubblico e privato; il rifiuto dei valori della competenza, dell’autorità e dell’educazione formale; la difficoltà ad accettare le categorie morali di obbligo, dovere e gerarchia. Si è diffusa una cultura che nega il valore del limite. Abbiamo bisogno di ristabilire dei limiti, anche per essere felici come individui.”
Per le prenotazioni:

mandare un messaggio al numero di WhatsApp +39 334 356 3752
altrimenti il numero fisso: 0564.867103.

O mandare una email a: libreriabastogi@gmail.com
Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button