Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“La fabbrica dei sogni”: il musical in scena in piazza dei Rioni

Lunedì primo agosto, alle 21.30, arriva lo spettacolo a ingresso gratuito promosso dall'amministrazione comunale di Monte Argentario

Lunedì primo agosto a Porto Santo Stefano, in piazza dei Rioni, alle 21.30, arriva il musical che farà sognare le famiglie: “La fabbrica dei sogni“, prodotto dalla Compagnia Bit e distribuito da Equipe Eventi. Uno spettacolo cantato dal vivo, che incanterà con continui cambi di costume e coreografie, conducendo lo spettatore in terre lontane, in castelli incantati e per mari burrascosi tra onde e meravigliose sirene.

L’evento, gratuito con ingresso consentito fino ad esaurimento dei posti disponibili, promosso dall’amministrazione comunale di Monte Argentario e realizzato da Ad Arte Spettacoli, è messo in scena dalla Compagnia Bit con la regia e le coreografie di Melina Pellicano e gli arrangiamenti e le musiche di Marco Caselle; scenografie di Renato Ostorero, costumi di Anna Maria Carbone, sound design di Fulvio Fusaro, light design di Lorenza Pasquale e direttore di produzione Chiara Marro.

La fabbrica dei sogni è la fabbrica che abbiamo sempre sognato, dove si produce tutta la nostra immaginazione. Nella fabbrica dei sogni costruire sogni non costa nulla; in questo luogo magico possiamo tornare a sognare e salire sul tappeto volante di Aladdin verso l’oriente, oppure attraversare boschi e regni incantati e volare con Mary Poppins. E’ nello spettacolo della compagnia Bit che si verifica tutta la magia del teatro. Il sogno si realizza sul palcoscenico, nelle luci e nei colori dei costumi; ci riscopriremo liberi di fantasticare come bambini. Quando tutto sta per iniziare, uno strano individuo ci introduce in questo meraviglioso viaggio, ricco di colpi di scena e fantasia.

Il calendario di eventi prosegue con Luca Barbarossa (4 agosto), Tango Sonos (9 agosto), Briga (11 agosto), il musical “Celebrities” (19 agosto).

Informazioni: Ufficio turismo, tel. 0564.811990 e 0564.811991.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button