Costa d'argento

La Costa d’Argento si presenta ai giornalisti stranieri e alle associazioni Fiab e Cai

Saranno tre giorni intensi, alla scoperta delle incredibili bellezze della Costa d’Argento, quelli organizzati dal Consorzio Maremmare per i suoi oltre cento ospiti.

Sono infatti in arrivo da tutta Italia e dall’estero giornalisti, appassionati di bicicletta e di trekking che parteciperanno agli educational tour che si inseriscono, da anni oramai, tra le numerose attività di promozione e valorizzazione turistica del Consorzio. Finalizzato a favorire l’incoming sul territorio, il progetto gode del pieno appoggio della Confcommercio di Grosseto.

Nel dettaglio, sono tre gli Eductour programmati.

Due sono stati riservati ai membri dei consigli direttivi della Fiab, Federazione Italiana Amici della Bicicletta Onlus (dal 9 all’11 settembre), e del Cai, Club Alpino Italiano (dal 16 al 18 settembre), per un totale di circa 100 persone.

Un terzo sarà invece dedicato a sette giornalisti stranieri, provenienti dalla Germania, dalla Svizzera, dall’Austria, dalla Francia e dagli Stati Uniti d’America e si svolgerà dal 9 all’11 settembre, in contemporanea con quello Fiab. I reporter internazionali sono stati contattati mediante il tour Feel the breeze of Tuscany, che ha portato il Consorzio Maremmare, con la sua innovativa proposta promozionale, nel mondo.

Le tappe scelte saranno per tutti: Isola del Giglio, Monte Argentario ed Orbetello.

Gli ospiti avranno a loro carico solamente il viaggio, mentre tutto il resto sarà offerto dagli operatori delle strutture ricettive e di ristorazione associate Maremmare e Confcommercio, per circa 50 attività coinvolte.

“Quella degli Educational è il sistema di promozione turistica più pura ed efficace – commenta Gloria Francorsi, vicepresidente del Consorzio MaremmareLa Costa d’Argento non solo viene visitata da giornalisti e dalle sedi CAI e FIAB ma viene vissuta direttamente, permettendo ai nostri visitatori di esercitare le proprie attività sul nostro territorio. Decine di persone che visiteranno la Costa d’Argento in un suo momento di particolare bellezza e che torneranno decuplicati nella stagione 2017. La promozione di una destinazione non si deve mai interrompere: è necessario guardare avanti pensando sempre all’anno successivo”.

“Intercettare questo tipo di turista, appassionato di una particolare attività all’aria aperta, come trekking o cicloturismo ed attento all’ambiente, è un’operazione intelligente che trova ovviamente il nostro appoggio, in particolare per la Maremma terra di Parchi naturali e di una sentieristica di straordinario fascino che spazia dal mare alla campagna alla montagna. Investire nella realizzazione di percorsi turistici alternativi, migliorando la ciclabilità e la mobilità sostenibile, non solo potrà destagionalizzare i flussi turistici, ma potrà anche qualificare positivamente il nostro territorio”.

Maremmare e Confcommercio ringraziano per l’entusiasmo e la disponibilità dimostrata tutti gli operatori che hanno contribuito alla realizzazione di queste iniziative, in particolare Gitav, Voltoncino, Marina Chiara, Maregiglio, La Rotonda, Ammiraglio, il Consorzio Welcome Maremma, la cooperativa “I pescatori”, Hotel Cala Piccola, Hotel Baia d’Argento. I primi risultati di questa operazione già si vedono. Come anticipato dal Consorzio, la Costa d’Argento, infatti, ad aprile potrebbe ospitare un evento a carattere nazionale della Fiab.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button