Pubblicato il: 17 Luglio 2019 alle 10:44

Colline del FioraCultura & Spettacoli

A Montemerano La Cenerentola di Rossini “come non l’avete mai vista”

“La Cenerentola come non l’avete mai vista” si potrà ammirare sabato 20 luglio nella piazza del castello

Dopo il successo delle precedenti edizioni della “stagione operistica” di Montemerano, anche quest’anno la straordinaria conchiglia acustica della piazza del Castello ospiterà un’edizione speciale di una delle più famose opere liriche: La Cenerentola di Gioacchino Rossini.

Dopo le mozartiane Don Giovanni e Le Nozze di Figaro e le pucciniane Bohème e Madama Butterfly, quest’anno è la volta di Gioacchino Rossini con la sua notissima “ La Cenerentola”, presentata nell’adattamento narrativo di Vittorio Sabadin, un maestro riconosciuto della divulgazione operistica.

Il racconto del capolavoro rossiniano – condotto da Sabadin con la partecipazione straordinaria di Alessandro Marciani – sarà accompagnato dalla proiezione di sequenze del film che il grande regista d’opera Jean-Pierre Ponnelle ha girato nel 1979, riprendendo la storica messa in scena scaligera e che vede tra gli interpreti, con la direzione di Claudio Abbado, Federica Von Stade, Francisco Araiza e Pietro Montarsolo.

E’ dunque  “La Cenerentola come non l’avete mai vista” quella che si potrà ammirare sabato 20 luglio alle 21 nella piazza del castello di Montemerano.

Vittorio Sabadin è giornalista, scrittore e studioso del melodramma. Lavora a «La Stampa» per trentadue anni, dal 1979 al 2011, divenendone anche, per quindici anni, vicedirettore. Studioso in particolare di Mozart, tiene guide all’ascolto di diverse opere liriche al Piccolo Regio e al Circolo dei Lettori di Torino. Con il Teatro Regio realizza un Flauto Magico per i ragazzi, rappresentato nel gennaio del 2014, così come idea e scrive l’adattamento del Don Giovanni e del Flauto Magico che rispettivamente aprono e chiudono in piazza San Carlo a Torino il “Festival Mozart” nel luglio 2014. Altri suoi adattamenti di opere per bambini e per adulti riguardano Le Nozze di Figaro, le pucciniane La Bohème e Madama Butterfly, la rossiniana Cenerentola e, nel 2019, la donizettiana L’elisir d’amore.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su