Politica

Viabilità, Italia Viva: “Bene collaborazione tra Regione e Provincia sulle strade”

“Erano oltre 1800 chilometri le strade che la Provincia di Grosseto di cui curava e dovrebbe curare ancora la manutenzione. Alle provinciali si aggiungevano le regionali e le pochissimi strade statali, oltre 2500 chilometri di strisce di asfalto“.

A dichiararlo, in un comunicato, è Italia Viva della provincia di Grosseto.

“Questi numeri sono rimasti uguali e ben rappresentano i bisogni di infrastrutture che hanno la Maremma e l’Amiata – continua la nota -. Servono tante strade, infatti, per quanto siamo distribuiti nei 4200 kmq di estensione dei nostri territori e ne abbiamo bisogno per mantenere in vita un territorio vasto e ricchissimo di piccoli borghi e gruppi di case, fattorie e castelli. La pessima manutenzione della rete viaria in generale e in particolare di quella considerata minore ha provocato un vero danno sociale e culturale“.

“Italia Viva è impegnata a recuperare il grave gap manutentivo accumulato in questi ultimi anni. Lo sta facendo per la viabilità provinciale incontrando il nuovo presidente della Provincia Francesco Limatola che si è fatto, inoltre, promotore con il presidente della Regione del progetto ‘Le vie del mare’. Questa positiva collaborazione ha consentito al nostro Stefano Scaramelli, vicepresidente della Regione, di sostenere la proposta di Limatola e rendere concreto un deciso potenziamento delle strade costiere della Maremma – termina il comunicato -. Scaramelli ha proposto di introdurre uno stanziamento per le grandi arterie regionali di 2 milioni, di euro di cui 1 milione e 600mila euro da spendere nel 2022 e 400mila euro nel 2023. 800mila euro di questa prima tranche saranno investiti sull’Argentario”.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button