Pubblicato il: 21 Novembre 2019 alle 19:13

Ambiente

Italia Nostra e Lipu contro l’azienda faunistico venatoria nella laguna di Orbetello

La Regione Toscana, per voce del Presidente dei Consiglieri PD, ha comunicato di aver “approvato un emendamento alla legge regionale n. 3, la cosiddetta ‘legge sulla caccia’, che consente di autorizzare le richieste degli istituti venatori privati pervenute prima dell’entrata in vigore del regolamento regionale del 2017”.

“Di fatto l’unica domanda che in precedenza era stata respinta e che in questo modo viene approvata è la costituzione di un’Azienda Faunistico Venatoria nella laguna di Orbetello: area Ramsar internazionalmente protetta, nonché area protetta dalla Regione Toscana e in una porzione anche Riserva nazionale – a dichiararlo sono Giovanni Damiani, consigliere nazionale di Italia Nostra e Maria Patrizia Latini, delegata Lipu – . Questo emendamento consentirebbe di realizzare un’Azienda Faunistico Venatoria, che provocherà solo guadagni ai privati con enorme rischio di danno ambientale e che era stata già respinta perché eccedente le quote di territorio disponibili nella provincia di Grosseto, rinviando ogni valutazione al Piano Faunistico futuro. Il codicillo è passato in coda a una proposta di legge così presentata: Pdl 412 ‘Disposizioni urgenti per il rafforzamento delle funzioni della polizia provinciale e della polizia della città metropolitana di Firenze e per il contenimento degli ungulati in aree urbane. Modifiche delle l.r. 3/1994 e 22/2015’. Vari Consiglieri da noi interpellati riferiscono di avere votato senza che fossero stati completamente informati sui contenuti del codicillo, per cui la nuova legge e tutti i provvedimenti che ne seguissero sarebbero illegittimi. La Laguna di Orbetello è l’Area umida Ramsar più importante della Costa Tirrenica ed è assolutamente inconcepibile che possa essere devastata dalla realizzazione di un’Azienda Faunistico Venatoria privata, per gli interessi di pochi. Promuoveremo ogni tipo di azione, in ogni sede italiana ed europea, contro questo pericolo di grave danno ambientale concreto e imminente e chiediamo a tutti i cittadini di collegarsi a noi per salvare adesso la Laguna di Orbetello e per istituire in essa un Parco nazionale che la tuteli definitivamente, sotto il Ministero dell’Ambiente, sottraendola ad ogni appetito ed interesse locale”.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su