Pubblicato il: 4 Marzo 2020 alle 11:17

AttualitàGrosseto

Tutela degli animali, sopralluoghi degli ispettori ambientali: cibo abbandonato e deiezioni su marciapiedi

Gli ispettori ambientali del Comune di Grosseto hanno effettuato dei sopralluoghi in alcune zone segnalate dai cittadini

Gli ispettori ambientali del Comune di Grosseto hanno effettuato dei sopralluoghi in alcune zone segnalate dai cittadini per una serie di comportamenti non idonei relativi alla somministrazione di cibo per gatti.

Sono stati trovati contenitori con cibo abbandonato sotto i cassonetti della raccolta dei rifiuti.

Nel nuovo Regolamento per la tutela degli animali si fa presente che i cittadini e i titolari di colonie feline sono obbligati a rispettare le norme per l’igiene del suolo pubblico, evitando la dispersione di alimenti e provvedendo alla pulizia della zona dove i gatti sono alimentati, dopo ogni pasto.

Si ricorda inoltre che il cibo deve essere somministrato una sola volta al giorno, a integrazione della dieta naturale, per evitare l’insorgenza di alterazioni fisiologiche, e preferibilmente dalle 7 alle 9 e dalle 18 alle 21.

Il cibo deve essere somministrato utilizzando idonei recipienti, evitando piatti e contenitori di plastica, che successivamente al loro utilizzo andranno recuperati. Devono essere eliminati eventuali residui di cibo sparsi sul terreno che possono attirare altri animali, rendendo spesso inutile qualsiasi intervento di derattizzazione. Si ricorda inoltre che è vietato su tutto il territorio comunale somministrare alimenti ai piccioni allo stato libero.

Nel corso dei sopralluoghi sono stati avvistati molti casi di abbandono di deiezioni di animali sui marciapiedi, bordo strade e zone verdi. Anche in questo caso il Comune fa appello ai possessori dei cani a mantenere un comportamento corretto che li obbliga a raccogliere gli escrementi dei loro animali.

Allo scopo anche di promuovere correte forme di convivenza tra l’uomo e l’animale, l’amministrazione ha istituito la figura degli educatori ambientali che dai prossimi giorni saranno presenti sul territorio con il compito di prevenire, vigilare, divulgare le buone pratiche ambientali, oltre a verificare il rispetto delle norme sia in materia di rifiuti (abbandono incontrollato sul suolo di rifiuti di qualsiasi natura), sia in materia di tutela degli animali (la mancata rimozione delle deiezioni animali o la mancata dotazione dell’attrezzatura idonea alla rimozione ed asportazione delle deiezioni, l’abbandono di cibo per animali sulla strada).

Il nuovo Regolamento comunale per la tutela degli animali è entrato in vigore a gennaio 2020 ed è visibile da questo link: www.comune.grosseto.it/web/regolamenti/tutela-degli-animali/.

Sono state apportate alcune modifiche che riguardano principalmente la gestione degli animali da compagnia, specialmente cani e gatti, e significative modifiche in tema di affidamento, adozione e controllo delle colonie feline e modalità di adozione dei cani dal canile convenzionato.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su