Pubblicato il: 20 Settembre 2016 alle 18:19

Cultura & SpettacoliGrosseto

Al via i nuovo corsi del Teatro Studio: ecco tutte le informazioni

Anche quest’anno, come di consueto, in ottobre, riaprono i corsi di laboratorio teatrale, ricerca e formazione del Teatro Studio.

Nato nel 1988, sotto la direzione artistica di Mario Fraschetti, il laboratorio del Teatro Studio è da sempre luogo di incontro e scambio con artisti di altre discipline e con operatori teatrali provenienti da altre esperienze e continua a rappresentare un vivace e attivo riferimento di formazione, produzione di spettacolo e collaborazioni artistiche.

Il Teatro Studio, oggi diretto da Mario Fraschetti e Daniela Marretti, riapre i propri corsi a partire da lunedì 3 ottobre, alle 19, e invita chiunque sia interessato a provare alcune lezioni.

Il laboratorio accoglie giovani, adulti e bambini che intendano sperimentare e crescere personalmente o artisticamente nella dinamica del laboratorio teatrale, luogo di apprendimento tecnico, ma anche di confronto con se stessi e con gli altri.

I corsi

I corsi si basano sulle seguenti aree di pratica: il corpo, la voce, l’improvvisazione, l’azione performativa, la messa in scena, che verranno sperimentate e potenziate in una dimensione sempre ludica, dinamica e accogliente.

Studio del corpo: danza naturale e il movimento libero – dimensione questa che attinge totalmente alla spontaneità e alla potenzialità di ognuno, nella propria diversità e nella propria personale capacità d espressione – lo yoga, l’aikido, il movimento espressivo controllato.

Studio della voce: esplorazione e controllo dello strumento vocale attraverso tecniche di respirazione e vocalizzazione, improvvisazione e applicazione espressiva.

Improvvisazione, intesa sia come attività ludico-propedeutica, sia come dinamica socializzante, sia come tecnica di allenamento e ricerca. L’improvvisazione è il contenitore principale e il fondamentale mezzo attraverso cui si sperimentano tutte le altre tecniche, così da fondere in un’unica esperienza, organica e dinamica, gli aspetti fondanti e le regole del linguaggio teatrale.

Azione performativa: è lo spazio sperimentale in cui tutte le tecniche confluiscono e si mescolano in modi e forme sempre diverse, ora lontane dalla costruzione tradizionale e organica di una forma teatrale, ora riunite nell’intensità di un testo scritto.

Messa in scena (saggio di lavoro): è il momento conclusivo del percorso annuale, che vede il gruppo degli allievi cimentarsi con la scena, il testo e/o la partitura fisica, il pubblico, sperimentando di anno in anno generi, testi e performance di vario tipo.

Il Teatro Studio è uno spazio che può essere inteso sia come percorso di formazione, sia come spazio per conoscere ed esplorare se stessi. Le aspettative dei partecipanti possono essere diverse, così come i livelli di esperienza.

Nei laboratori del Teatro Studio lavorano insieme principianti, allievi avanzati e attori professionisti, per una precisa scelta di metodo: una “palestra per l’attore” quindi, ma anche uno spazio per coltivare la propria espressività, la propria capacità di comunicare e creare.

I docenti

Conducono le lezioni: Mario Fraschetti, direttore artistico e regista della compagnia (regia sperimentale, messa in scena), Daniela Marretti, attrice e trainer (tecniche di movimento), Enrica Pistolesi, attrice e trainer (tecniche vocali, dizione e interpretazione), Luca Pierini, attore e trainer (tecniche di movimento, improvvisazione, sperimentazione espressiva).

La prima lezione è prevista per lunedì 3 ottobre alle 19

Gli orari

Orario settimanale:

  • lunedì, dalle 19 alle 21, corso adulti/ragazzi;
  • mercoledì, dalle 17 alle 18, corso bambini;
  • mercoledì, dalle 19 alle 21, corso adulti/ragazzi-

E’ sempre possibile sperimentare due lezioni gratuitamente ed iscriversi fino a dicembre compreso.

Durante l’anno, i laboratori si avvalgono della presenza di altri artisti e trainer per momenti di approfondimento tecnico. Quest’anno, verranno proposti incontri dedicati alla commedia dell’arte, curati da Mario Gallo, all’arte del clown, curati dal Teatro Schabernack, al match d’Improvvisazione teatrale, curati da Francesco Burroni.

I corsi si tengono nella sede del Teatro Studio/Spazio 72 (accanto al circolo Arci Khorakhané), in via Ugo Bassi, 72 a Grosseto.

Per informazioni, è possibile consultare il sito www.teatrostudio.it, contattare il numero 392. 0686787 o scrivere un’e-mail all’indirizzo [email protected]

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su