GrossetoScuola

Grosseto: il giornalista Sandro Vannucci incontra gli studenti per parlare di via Clodia e turismo

Sincronizzare scuola e territorio è l’obiettivo dell’iniziativa dal titolo “Antica via Clodia e turismo in Maremma”, prevista per mercoledì 9 marzo, dalle 10.30, nell’aula magna dell’Istituto di scuola superiore “V. Fossombroni” in via Sicilia 45.

Ad organizzarla, insieme alla dirigente scolastica, la professoressa Francesca Dini, l’esperto di marketing turistico territoriale Giancarlo Dell’Orco, ideatore del progetto “Maremma Networking” e Corrado Corridoni, promotore del progetto “Maremma My Bike”; il tutto con il sostegno dell’amministrazione comunale di Grosseto.

La scuola diventa la sede aggregativa di iniziative per il turismo, enti locali, imprese, guide, studenti, con i docenti che si incontrano con il giornalista Sandro Vannucci, ideatore e promotore della riscoperta dell’antica via Clodia che da Roma passava anche da Grosseto. L’occasione è utile per trasmettere agli studenti la conoscenza del territorio, le eccellenze e le opportunità in ambito lavorativo, anche creando nuove figure professionali in ambito turistico.

Si parlerà di “turismo lento”, cicloturismo, trekking, equitazione ed escursionismo in terra maremmana.

L’incontro con il giornalista Rai Sandro Vannucci serve infatti per raccontare agli studenti l’importanza in ambito turistico dell’antica Via Clodia, la riscoperta di sentieri, le strade bianche, i boschi che attraversano la Maremma a piedi, in bicicletta a cavallo. La riscoperta anche delle sue bellezze e del paesaggio storico/culturale sulle antiche orme di viaggiatori, eserciti e mercanti di ogni epoca.

All’iniziativa parteciperanno i rappresentanti di varie amministrazioni comunali: Grosseto, con l’assessore al turismo Luca Ceccarelli, Castiglione della Pescaia, Scansano, Manciano, Monterotondo Marittimo, Santa Fiora, Capalbio, Monte Argentario, Massa Marittima,  Roccastrada e Magliano in Toscana. E ancora, il coinvolgimento di varie strutture ricettive e delle guide specializzate in cicloturismo, come la campionessa svizzera Barbara Heeb, residente in Maremma, e il campione Mauro Santambrogio, con le Cycling Accademy di Scansano.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button