Ambiente

Geotermia speculativa e impatto sull’ambiente: se ne parla in un incontro a Scansano

“Cos’è la geotermia elettrica speculativa industriale e quale impatto avrebbe sul territorio di Scansano e le sue produzioni di alta qualità”: è il tema della conferenza pubblica organizzata dalla rete Nogesi, che si terrà sabato 20 gennaio a Scansano, alle 16, nella sala conferenze del Consorzio Tutela Morellino di Scansano, in via XX Settembre 36.

Alla conferenza, a cui sono stati invitati, oltre alla cittadinanza, il sindaco Francesco Marchi e la Giunta comunale, interverranno: Velio Arezzini, portavoce della rete nazionale Nogesi; il professor Andrea Borgia, geologo dell’Università di Milano; Fabio Landi di Sos Geotermia; Roberto Barocci, della rete Nogesi.

Al convegno partecipa anche il comitato Scansano Sos Geotermia, che da quasi due anni si batte contro progetti speculativi che snaturerebbero una realtà votata alla produzione enogastronomica ed agricola di qualità – spiega il portavoce del comitato, Matteo Ceriola, a un turismo attento alla biodiversità e alla salvaguardia di un territorio unico come quelli della Maremma“.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button