Pubblicato il: 26 Ottobre 2018 alle 10:57

AmbienteGrosseto

Citizen science: al Museo di storia naturale si impara a riconoscere le orme dei mammiferi

La citizen science torna protagonista degli eventi organizzati dal Museo di storia naturale della Maremma.

L’appuntamento, aperto a tutti, con la scienza partecipata dai cittadini è per sabato 27 ottobre a partire dalle 10 nella sede della struttura museale gestita da Fondazione Grosseto Cultura, in strada Corsini 5 a Grosseto, e sarà dedicato a imparare a riconoscere le impronte che lasciano sul terreno le diverse specie di mammiferi.

La giornata comincerà alle 10 con un incontro nella sala conferenza del museo: il direttore Andrea Sforzi e l’esperto Toni Romani terranno una lezione introduttiva ai partecipanti. A seguire, a partire dalle 15, tutti fuori per una passeggiata alle porte della città alla ricerca di tracce e impronte di mammiferi, per mettere in pratica sul campo quanto imparato durante la mattinata.

«Questo – dichiara il direttore del Museo di storia naturale della Maremma, Andrea Sforziè l’ultimo incontro di citizen science previsto dal calendario degli eventi del museo per il 2018. Una serie di appuntamenti che ha confermato il grande successo ottenuto negli anni passati. E anche stavolta si tratta di un appuntamento particolarmente interessante, visto che impareremo a conoscere tracce e impronte con le quali chiunque può imbattersi semplicemente in una passeggiata alle porte della città. Al termine, come di consueto, forniremo a tutti i partecipanti un attestato e una miniguida con tutte le nozioni imparate nel corso della giornata».

Il corso è gratuito, ma è necessario prenotarsi. Per iscriversi rivolgersi al Museo di storia naturale della Maremma (telefono 0564.488571).

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su