Colline del FioraCultura & Spettacoli

Olympe De Gouges: la martire del femminismo al centro di un incontro in biblioteca

Sabato 17 novembre, alle 17.30, alla biblioteca comunale di storia dell’arte di Montemerano, Laura Falqui e Franca Zanelli Quarantini presentano l’incontro “Olympe de Gouges, una donna scomoda ai tempi della Rivoluzione“.

Olympe de Gouges, eroina della rivoluzione francese e martire del femminismo, è l’autrice della prima carta per l’emancipazione delle donne, quella Dichiarazione dei diritti della donna ancora oggi di grande attualità. Franca Zanelli Quarantini, nel 2005, ideò il progetto di un monologo a lei dedicato: “Olympe De Gouges. La musa barbara”. Lo mise in scena assieme a Laura Falqui, che interpretava il ruolo della protagonista. La pièce venne rappresentata nell’ambito di due convegni accademici internazionali, curati dal “Centro inter universitario di studi romantici” dell’Università di Bologna.

Oggi, a distanza di 13 anni, le due autrici hanno accolto il graditissimo invito dell’Accademia del Libro di Montemerano e dell’associazione Olympe de Gouges e ripropongono la loro lettura di questa eminente figura storica, nei modi di una “intervista impossibile”.

Laura Falqui è saggista, drammaturga, specialista di arti visive. Studiosa del Preraffaellitismo inglese, ha dedicato a questo argomento una trilogia di saggi in volume e diversi altri scritti. Insieme a Raffaele Milani ha pubblicato un saggio sui giardini nel cinema: “L’atelier naturale. Cinema e giardini” (2008). Alle città fantastiche in letteratura ha dedicato “Forme e materiali della città fantastica” (2014). Tra i suoi libri più recenti “La sostanza nascosta. Il silenzio nella pittura” (2017), il romanzo “Il mago dell’Appennino. La leggenda del conte Mattei e della sua Rocchetta” (2018) e la cura del volume “Jane Lead, L’oro e il fuoco. Visioni” (2018), scritti inediti di una visionaria inglese del Seicento.  Dopo molti anni di lavoro teatrale, che l’ha vista presente in rassegne internazionali, continua la sua attività d’interprete e regista con letture di poesia, monologhi mistici, messinscene di attori/non-attori con i quali sviluppa avventure minute ed emozionanti, disperse in piccole realtà cittadine. Nel 2005, con Franca Zanelli Quarantini, autrice dei testi, allestì al castello di Lerici, nell’ambito del convegno internazionale “Teatro romantico e identità nazionale”, “Olympe De Gouges. La musa barbara”.

Francesista e traduttrice, Franca Zanelli Quarantini ha insegnato Letteratura francese all’Università di Bologna. Ha scritto monografie e saggi sui principali romanzieri del XIX secolo, da Stendhal a Flaubert, da Nerval a Balzac. Ha tradotto testi di Musset, Stendhal, Nerval, Maupassant. Ha inoltre dedicato un volume al trattamento del tema della foresta in letteratura e un altro sul rapporto tra i testi letterari le immagini di accompagnamento, con particolar riferimento al XVIII secolo francese. Si è poi rivolta alla scrittura al femminile, con saggi che spaziano dal Cinquecento al Novecento. Di Olympe de Gouges ha tradotto, per la prima volta in Italia, i suoi pamphlets politici e le sue opere teatrali (“Olympe de Gouges, La Musa Barbara. Scritti politici (1788-1793”), Milano, Medusa, 2009 e “Olympe de Gouges, Teatro, Roma”, Aracne, 2012).

L’evento è organizzato dall’Accademia del libro.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button