Nuovo registro telematico per l’olio: tutte le novità in un incontro di Confagricoltura

Il nuovo registro telematico per l’olio, se ne parla a Confagricoltura.

Martedì 29 settembre, a partire dalle 10. nella sala conferenze dell’associazione, in via De Barberi 108, è previsto un incontro con esperti per chiarire le maggiori novità e gli aspetti introdotti dalla normativa.

Tra gli altri, sono attesi gli interventi di Lorenzo Giachini e Romeo Vanzini del Sin e di Palma Esposito di Confagricoltura nazionale,  che sapranno dare le informazioni necessarie ai partecipanti.

“Dal primo di luglio – ricorda Maria Valeria Cittadini Curatolo, la presidente della sezione di prodotto olivicola di Confagricoltura Grosseto – è d’obbligo utilizzare esclusivamente il ‘nuovo registro telematico per l’olio d’oliva’, mentre il vecchio sarà disponibile solo ai fini della consultazione”.

Ricordo – spiega ancora la Curatoloche è stata elevata da 500 a 700 kg la produzione per campagna di commercializzazione che consente la registrazione mensile delle movimentazioni anziché entro il sesto giorno successivo a quello dell’operazione. Sono esclusi dall’obbligo della tenuta del registro i soggetti che detengono esclusivamente oli, utilizzati quali ingredienti in prodotti alimentari diversi dalle miscele di oli, o destinati ad usi non alimentari, oppure destinati all’autoconsumo (senza limite quantitativo) o ancora preconfezionati ed etichettati”.

Esiste infine – aggiunge Maria Valeria Cittadini Curatolol’ulteriore obbligo per gli olivicoltori dell’aggiornamento del fascicolo prima della commercializzazione delle olive e della molitura. Ne sono esentati solo gli olivicoltori che producono meno di 200 kg. di olio destinato esclusivamente all’autoconsumo. Qualora l’olivicoltore commercializzi, anche in parte, il proprio olio o le proprie olive, deve aggiornare il fascicolo aziendale”.

Tenuto conto della complessità della materia, Confagricoltura ricorda che la conferenza è libera e aperta a tutti i produttori della provincia di Grosseto che vorranno essere messi a conoscenza delle maggiori novità introdotte con l’avvento del nuovo registro telematico per l’olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top