GrossetoNotizie dagli Enti

“Grosseto è…partecipazione”: al via gli incontri pubblici per progettare il futuro della città

Numerosi gli strumenti che verranno utilizzati per coinvolgere la comunità

“Oggi si apre un nuovo, importante capitolo per la nostra città. L’incontro ‘Grosseto è…partecipazione’ dà infatti il via al percorso partecipativo che porterà al rinnovo del piano operativo e del piano strutturale, gli strumenti urbanistici che disegnano ora la Grosseto del futuro“.

A dichiararlo, nel corso dell’appuntamento, sono stati il sindaco di Grosseto, Antonfrancesco Vivarelli Colonna, e l’assessore all’urbanistica Fabrizio Rossi.

“L’incontro odierno inaugura una serie di appuntamenti decisivi per parlare delle buone pratiche di sviluppo urbanistico – hanno spiegato ai partecipanti il sindaco e l’assessore -. Sarete voi i protagonisti: l’evento è dedicato a tutti gli attori della città, con l’obiettivo di costruire un patrimonio comune di conoscenze utili ad attivare un dialogo fruttuoso tra tutte le parti: si parlerà quindi di politiche pubbliche in grado di sollecitare sperimentazioni diffuse ed innovative, in grado di accrescere l’autonomia e il senso di responsabilità della società civile“.

“Con questi incontri, come amministrazione, vogliamo dare valore alla duplicità del rapporto tra sviluppo urbanistico e partecipazione attiva della cittadinanza – hanno proseguito Vivarelli Colonna e Rossi -. Trovo che i due concetti possano e debbano camminare ed evolversi di pari passo: grazie al confronto di opinioni, idee, esperienze ed esigenze ed includendo tutti i soggetti attivi che vivono e lavorano all’interno di una comunità, è possibile perseguire la più armonica e logica della crescita urbana orientata alla razionalizzazione dello spazio urbano e al benessere di coloro che lo abitano“.

“I due strumenti più importanti della pianificazione urbanistica sono qui utilizzati per migliorare e dare slancio a tutti i settori, non tralasciando l’aspetto economico, ma anzi valorizzandone la realtà esistente, coltivando potenzialità e lavorando su nuove opportunità di sviluppo, sempre in un’ottica di sviluppo condiviso fra tutte le componenti attive della vita grossetana. È solo attivando il processo partecipativo con i nostri cittadini, con gli ordini professionali, con gli enti e le associazioni interessate, con le realtà imprenditoriali del territorio e stimolando il confronto, che si possono accompagnare i cittadini verso una città moderna, accogliente e funzionale, che veramente si possa definire a misura d’uomo, per garantire a tutti la qualità della vita che si meritano – hanno terminato Vivarelli Colonna e Rossi -. Ringraziamo tutti per la partecipazione e auguriamo a tutti buon lavoro“.

Ecco i primi incontri territoriali.

Oggi si è tenuta la presentazione del percorso partecipativo che consentirà ai cittadini di dare un contributo alla costruzione, alla definizione ed all’elaborazione dei contenuti del piano strutturale e del piano operativo, sia per il quadro conoscitivo sia per le scelte strategiche.

Numerosi gli strumenti che verranno utilizzati per coinvolgere la comunità: strumenti di tipo informativo e comunicativo, strumenti digitali, incontri e laboratori.

Gli incontri territoriali prevedono la disposizione, zona per zona, di gazebo in cui verranno date informazioni ai cittadini rispetto alle fasi relative agli incontri pubblici e le modalità con cui potranno fare segnalazioni e proposte.

I primi incontri si svolgeranno giovedì 27 febbraio: alle 11, in piazza Dante, per quanto riguarda l’area del centro storico, alle 16, in piazzale Cambogia, per le aree produttive nord.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button