AmiataCronacaIn evidenza
Di tendenza

Incendio Cinigiano: continuano le operazioni di spegnimento – VIDEO

Aggiornamento ore 21.30: “Siamo nella fase dello spegnimento puntuale e del controllo – dichiara sul suo profilo Facebook il sindaco di Cinigiano, Romina Sani -.  È stata effettuata una verifica puntuale di tutti i poderi potenzialmente esposti al rischio di pericolo incendio boschivo, già oggetto di vigilanza attiva durante la precedente notte. Tre famiglie sono potute rientrare nelle loro abitazioni, comunque presidiate. Effettuati lavori di realizzazione di piste taglia fuoco con mezzi di movimento terra in zona Formicone. Se necessario, domani proseguiranno in zona Villa Magna. A podere Formicone bonifica in corso da parte dei moduli Aib provenienti dal meccanismo di mobilitazione nazionale del Corpo dei Vigili del Fuoco”.

“Sono state effettuate operazioni di lancio mediante gli elicotteri del sistema di Protezione civile della Regione Toscana in corrispondenza delle località Caprarecce e Calvello. Dalle ore 18 alle 20 l’elicottero ha operato per alzare il tasso di umidità e raffreddare zone a rischio, considerando che nella notte il vento ruota totalmente e spinge in senso opposto – spiega il sindaco -. Anche per stanotte rimangono attivi il posto di comando avanzato dei Vigili del Fuoco in piazzale Landi ed il posto di comando avanzato Aib della Regione Toscana. La perimetrazione aggiornata da rilevamento aereo dell’area colpita è di circa 775 ettari, di cui un 30% circa di superficie boscata. Le squadre Enel stanno provvedendo a riattivare la corrente elettrica dove possibile almeno per la notte. Nel corso della notte saranno attenzionate soprattutto le seguenti zone:

  • crinale Romanella Formicone;
  • Dogana;
  • zone limitrofe alla strada comunale Romanella e alla strada vicinale pubblica Verdacchia;
  • Mulinello.

Saranno garantite una vigilanza itinerante dalle Forze dell’ Ordine, una vigilanza fissa nei poderi attenzionati, squadre pronte ed operative presso la Ucl dei Vigili del Fuoco. Grazie a tutti, siete tantissimi! , Cinigiano vi ringrazierà uno ad uno appena sarà chiuso l’incendio. Coraggio e avanti!!”.

Aggiornamento ore 19.27: riprende da domani regolarmente l’attività della radiologia all’Ospedale di Castel del Piano, dopo l’incendio che ha compromesso ieri la connessione e le linee telefoniche. Ripristinato anche il servizio di prenotazione ed il call center, rafforzato ulteriormente per rispondere ad eventuali difficoltà che possono essersi generate in questi giorni

Aggiornamento ore 16.52: il gravissimo incendio che, negli ultimi giorni, ha interessato il territorio del Comune di Cinigiano, ha impegnato mezzi e risorse provenienti da tutto il territorio con l’obiettivo di affrontare l’emergenza nel modo più efficace possibile. Già nella giornata di domenica, la Sala Cop (Centro pperativo provinciale), che ha competenza in materia di antincendi boschivi nella provincia di Grosseto, ha richiesto supporto logistico al Comune di Grosseto attraverso l’invio di mezzi. Il Servizio Protezione Civile comunale ha dunque inviato sul luogo della calamità un’autobotte con cisterna da 9100 litri, con due autisti abilitati.

Anche nella giornata di lunedì 25 luglio, dopo aver garantito assistenza durante tutta la notte precedente, la stessa autobotte è stata nuovamente inviata sul posto a causa del perdurare dell’incendio. Il servizio è terminato intorno alle 3 della notte scorsa, con il rientro alla base del mezzo e degli autisti impegnati nell’attività di spegnimento delle fiamme.

Aggiornamento ore 16.13: Dopo una ultima ripresa delle fiamme avvenuta stamani a causa del vento, l’incendio di Cinigiano è al momento in contenimento.

Il fuoco aveva ripreso vigore già ieri pomeriggio, bruciando un’altra porzione importante di boschi e oliveti e arrivando a minacciare alcuni poderi. Poi, con il calo del vento nella notte, è stato possibile applicare tecniche di controfuoco, in modo pianificato e secondo strategie concordate con il direttore delle operazioni, tese a contenere e delimitare la diffusione delle fiamme. Importante lo sforzo effettuato dal sistema regionale in questi tre giorni con 120 squadre di volontariato dell’antincendio boschivo, operai forestali, tecnici forestali di vari enti, figure specializzate come analisti, Gauf, direttori operazioni per i grandi incendi forestali.

Nella piazza centrale di Cinigiano è stato allestito un punto di coordinamento delle operazioni. Qui, con specifiche attrezzature e strumentazione meteo, sono state pianificate le strategie e stabilite le priorità di intervento per lo spegnimento dell’incendio.

Aggiornamento ore 12.40:Purtroppo si verificano delle riprese in varie zone critiche. Il vento è in aumento – dichiara sempre sulla sua pagina Facebook il sindaco di Cinigiano, Romina Sani -. Si raccomanda di non intralciare in paese il passaggio dei mezzi di soccorso. Le vie devono rimanere libere. Grazie per la preziosa collaborazione”.

Aggiornamento ore 10.49: la notte appena trascorsa è stata caratterizzata da alcune riprese di focolai, presenti anche questa mattina. Al momento sono a lavoro 2 elicotteri dell’Aib della Regione Toscana e un Canadair. 50 le donne e gli uomini del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco impegnati sul cratere.

Questa mattina verranno effettuati i sopralluoghi delle abitazioni che sono state evacuate nella giornata di ieri prima di far rientrare gli abitanti.

I Vigili del Fuoco informano che, in base alle zone di azione dei mezzi aerei come i Canadair e gli elicotteri, l’alimentazione di energia elettrica può subire distacchi per permettere gli sganci di acqua in sicurezza, distacchi che vengono concordato tra i mezzi aerei e di Direttore delle Operazioni.


“Abbiamo un bel dispiegamento di forze. I mezzi aerei, 4 elicotteri e 2 Canadair, stanno operando dalle prime ore del mattino ancora sulle posizioni di intervento della notte. I mezzi a terra sono a presidio del territorio”.

Romina Sani, sindaco di Cinigiano, sul suo profilo Facebook, fa il punto sull’incendio che da domenica scorsa sta flagellando il territorio comunale.

“Si comunica che il servizio di trasporto pubblico locale di Autolinee Toscana riprende regolarmente nella tratta Arcidosso-Paganico per Cinigiano e Sasso d’ Ombrone. Il pullman non attraverserà il paese di Cinigiano per motivi logistici e di sicurezza, quindi le fermate sono in prossimità della caserma dei Carabinieri e nella circonvallazione – spiega il sindaco -. Gli eventi del calendario estivo sono annullati fino a domenica 30 luglio perché il personale del Comune è impegnato nelle attività di protezione civile. Dalla Prefettura abbiamo le seguenti informazioni relative a Tim ed Enel:

  • rileviamo la rottura di 2 cavi bruciati e Tim sta lavorando per soluzioni temporanee. È stato già steso nella giornata di ieri un primo cavo dal Comune fino alla piazzola dell’elisoccorso ed è in previsione la stesura di un secondo cavo in zona limitrofa appena raffreddata. Questo intervento dovrebbe comportare la riattivazione integrale dei servizi di telefonia e internet;
  • per Enel non ci sono particolari criticità, ricordiamo che la corrente elettrica viene distaccata per consentire le operazioni di volo”.

Notizia in aggiornamento 

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button