Lotta agli incendi: inaugurato il presidio dei Vigili del Fuoco

Presentato oggi il presidio stagionale dei Vigili del Fuoco di Castiglione della Pescaia, che è stato collocato nelle immediate vicinanze del camping internazionale Etruria, una notizia accolta con tanta soddisfazione nella cittadina balneare.

Giancarlo Farnetani, sindaco di Castiglione della Pescaia, visibilmente soddisfatto, ha accolto all’ingresso del campeggio il prefetto di Grosseto Cinzia Torraco, il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Massimo Nazzareno Bonfatti, i rappresentanti delle forze dell’ordine locali e molti esponenti delle associazioni del territorio.

Il presidio rimarrà operativo a Castiglione della Pescaia fino al 31 di agosto con orario 8.00 – 20.00 e potrà intervenire su una zona che, anche a causa della vasta superficie boschiva da cui è composta, necessitava di ancor più sicurezza e prevenzione, soprattutto in un periodo di grande siccità tipico della stagione estiva.

Farnetani ha voluto elogiare l’importante lavoro di squadra portato avanti: «Poter contare su un punto di riferimento come questo sul nostro territorio – ha commentato il sindacoè di grande importanza. Ringrazio il prefetto di Grosseto, la Regione Toscana, il consigliere Leonardo Marras e il comandante Bonfatti per la collaborazione che hanno da subito dimostrato, dando il loro importante apporto affinché potesse nascere questo nuovo punto di riferimento, dove saranno presenti i Vigili del Fuoco».

«L’inaugurazione del presidio stagionale è un momento simbolico, ma molto importante – commenta Leonardo Marras, capogruppo del Pd in Regione Toscana –. Mi scuso per non esser riuscito a partecipare personalmente e affido a queste righe la mia soddisfazione. Questo risultato arriva dopo un lungo lavoro di concertazione avviato ormai più di un anno fa, che ha visto protagonista sin da subito la Regione con l’offerta di piena disponibilità dei tecnici del servizio di protezione civile per individuare le modalità di insediamento del presidio sia nella scorsa stagione che in quella in corso, oltreché, chiaramente, con il supporto economico. Ho seguito personalmente la vicenda partecipando alla stesura dell’accordo e facendomi promotore di atti in Consiglio regionale, sono soddisfatto, dunque, che si sia giunti ad una soluzione ottimale per il territorio che permetterà agli uomini del corpo dei Vigili del Fuoco di sorvegliare più facilmente la costa ed intervenire con maggiore tempestività, rispondendo così all’esigenza di protezione e vigilanza che un’area come quella intorno al Comune di Castiglione richiede, specialmente in estate. Voglio infine ringraziare a mia volta l’assessore Remaschi per aver inserito nell’accordo quadro con i Vigili del Fuoco il presidio di Castiglione della Pescaia, è un ulteriore segno di attenzione per il nostro territorio».

«Questo servizio era stato richiesto anche per completare il progetto #CastiglioneSicura – conclude il sindaco Farnetani – che, con l’inizio dell’estate, ha visto l’attivazione di tutte le azioni previste, fra cui la telesorveglianza del territorio, la sezione Vzìab recentemente entrata in servizio a Castiglione della Pescaia, il personale del Comune con i mezzi antincendio e l’aggiunta di questo presidio completa il quadro degli interventi per contrastare velocemente il fenomeno degli incendi, che tanti danni hanno arrecato negli anni scorsi al patrimonio boschivo».

La base operativa stagionale dei vigili del fuoco di Castiglione della Pescaia è composta da cinque unità e da mezzi specifici attivi dodici ore al giorno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top