GrossetoNotizie dagli Enti

Grosseto: inaugurate una pista ciclabile e una rotatoria. Interventi da 700mila euro

Due importanti interventi dei Lavori pubblici costati circa 700mila euro sono stati inaugurati questa mattina a Grosseto.

Il primo è quello relativo all’avvenuto completamento della pista ciclabile su viale Giulio Cesare all’incrocio con via del Tiro a Segno (a suo tempo rimasta incompleta e ora fornita anche di arredo e illuminazione) e al rifacimento del manto stradale, dei marciapiedi, dei chiusini e delle bocche di lupo, oltre che l’abbattimento delle barriere architettoniche, su tutto il tratto tra via Sauro e via Telamonio.

Un intervento di grande importanza, che ha visto l’amministrazione comunale investire 250mila euro, per la loro totalità provenienti dalle casse comunali.

Di fatto, si chiude con quest’opera il rifacimento di un’arteria stradale cittadina strategica, dopo il recente rifacimento anche del manto stradale di via Giusti, la sistemazione della rotatoria all’altezza dell’incrocio con via Sauro e via Castiglionese e il rifacimento del manto stradale sull’ultimo tratto della stessa via Castiglionese e sulla rotatoria in fondo a via Uranio.

La rotatoria

Completata anche la realizzazione della rotatoria all’incrocio stradale tra via del Tiro a Segno, via Preselle e via Bianciardi. L’investimento è stato di 450mila euro, di cui 180mila (40% dell’importo) provenienti dalla Regione.

L’area risultava percorribile a velocità eccessiva ed è stata causa di incidenti.

Con l’introduzione di una rotatoria si ottiene sia la riduzione a 30 km/h di velocità in un rettilineo (cosa non garantita dai semafori), sia l’eliminazione di potenziali punti di conflitto e l’opportunità di una corretta inversione di marcia. L’efficacia di questo strumento di alleggerimento del traffico è dimostrata anche dalla riduzione del tasso di incidentalità in media del 70% registrato dove sono stati realizzati interventi della stessa natura.

Andiamo avanti con le opere che servono alla città anche sulle strade – ha spiegato il sindaco Emilio Bonifazi, come sempre privilegiando la sicurezza e valorizzando la ciclabilità cittadina. Oggi chiudiamo un’opera attesa da tempo che qualifica tutto il quartiere, inserendosi in un lavoro programmato e che, compatibilmente con le risorse disponibili, va avanti da anni sull’intera viabilità della zona, tra le più densamente popolate della città”.

Non è mai scontato in tempi di crisi arrivare a risultati importanti come quelli che celebriamo questa mattina – ha aggiunto il vicesindaco Paolo Borghi, ma è certo che il lavoro di squadra tra i vari uffici aiuta molto. Viale Giulio Cesare è stata rifatta e migliorata e a via Bianciardi arriva una rotatoria che garantisce un punto dove si verificavano numerosi incidenti. Fatti concreti che interessano i cittadini”.

I nostri uffici hanno lavorato intensamente a questo risultatoha precisato l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Monaci – perché inauguriamo innanzitutto un lavoro fatto bene e che sarà davvero utile alla città; un lavoro che segue quelli su via Castiglionese e su via Giusti. E si va avanti con altre opere importanti per oltre mezzo milione di euro che stanno partendo o che sono già in corso in via Monterosa, con l’illuminazione a Principina e altro ancora”.

Rotatoria Tiro a Segno

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button