Colline del FioraCultura & Spettacoli

Inaugurazione del Museo archeologico: esposta al pubblico la collezione Ricci Busatti

La struttura si trova all'interno della Fortezza Orsini

Sorano ha il suo Museo civico e archeologico. La struttura sarà inaugurata domenica 30 agosto, alle 21, nella Fortezza Orsini e nasce dalla trasformazione del Museo del Medioevo e del Rinascimento, che fu aperto nel 1996.

L’esigenza che si era posta negli ultimi anni l’ufficio cultura del Comune, guidato da Lara Arcangeli, era quella di accogliere nel Museo reperti archeologici e appartenenti ad epoche storiche diverse.

La spinta decisiva in questa direzione è venuta dalla possibilità di esporre (ed è la prima volta che avviene in maniera permanente) la collezione archeologica Ricci Busatti, donata dalla famiglia allo Stato e proveniente dal territorio soranese.

La signora Paola Ricci Busatti, nel disporre la donazione, poi effettuata dai figli nel 2010, aveva chiesto che i reperti componenti la collezione rimanessero all’interno del comune di Sorano e che fossero esposti in un futuro museo. Il suo desiderio è stato esaudito con il Museo civico archeologico, voluto dall’amministrazione comunale nel 2019.

Molti dei reperti provengono dalle tombe a camera di età arcaica (VII-VI secolo a.C.), scoperte nel 1951 durante i lavori per la costruzione della strada Sorano-Elmo e dalla valle della Calesine, dove fu poi rinvenuta una necropoli. Non a caso a livello popolare è sempre stata conosciuta come la valle dei Morti.

Proprietaria dei terreni era la signora Paola Ricci Busatti, la cui famiglia ha sempre avuto stretti e legami con Sorano, al quale ha dato anche un sindaco.

All’inaugurazione, assieme ai familiari di Paola Ricci Busatti, interverrà il sindaco di Sorano Pierandrea Vanni. Alle 22, nel Bastione San Marco della Fortezza, concerto del quartetto di ottoni “Stabat Quater”, con Alessandro D’Eugenio, Franco Silvestri, Matteo Guerrini, Stefano Coda.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button