Pubblicato il: 14 Giugno 2019 alle 14:30

Cultura & SpettacoliGrosseto

“Oltre il Duomo”: al via la mostra dedicata all’abbazia di San Rabano

Il Parco regionale della Maremma è uno dei soggetti che partecipano al progetto "Oltre il Duomo"

Il Parco regionale della Maremma è uno dei soggetti che partecipano al progetto “Oltre il Duomo“, allestito e pensato come un percorso a tappe che si snoda tra Grosseto, Roselle e Alberese con un’esposizione presso il centro visite di Alberese dedicata ad un altro importante luogo dello spirito del territorio grossetano, l’abbazia di San Rabano, il monastero benedettino situato in un luogo straordinario, immerso nei monti dell’Uccellina all’interno del Parco della Maremma, dove si incontrano la spiritualità più profonda e una natura e un paesaggio incontaminati.

La presentazione di questa tappa della mostra “Oltre il Duomo”: San Rabano” è avvenuta questa mattina, alla presenza della presidente del Parco, Lucia Venturi, dell’assessore alla cultura e vicesindaco di Grosseto, Luca Agresti, e del curatore della mostra, Massimo De Benetti.

La mostra al Parco presenta per la prima volta ad Alberese i reperti che provengono dagli scavi archeologici condotti dalla Soprintendenza archeologica della Toscana in occasione dei complessi interventi di consolidamento e restauro che hanno restituito al monastero l’aspetto attuale.

I reperti esposti all’ammezzato del centro visite del Parco aiutano a comprendere l’importanza e la ricchezza del monastero, ma anche gli aspetti più semplici della vita dei monaci che vissero tra le sue mura nel corso dei secoli e dei cavalieri e pellegrini che vi transitarono.

Il percorso espositivo intende mostrare i momenti salienti della storia del monastero, dalla sua costruzione avvenuta probabilmente nell’XI secolo fino all’abbandono nella seconda metà del XVI secolo. Allo stesso tempo l’esposizione di reperti ancora in corso di restauro vuole focalizzare l’attenzione del visitatore sul lungo lavoro che segue lo scavo e che, dalla classificazione di ogni singolo pezzo, conduce fino allo studio e alla pubblicazione dei risultati delle indagini.

La realizzazione di questa esposizione, organizzata dall’Ente Parco, è stata resa possibile grazie alla disponibilità e alla collaborazione della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Siena, Grosseto e Arezzo, che ha messo a disposizione gli oggetti esposti, del Museo archeologico e d’arte della Maremma e dell’Ente terre regionali toscane, che ha concesso la riproduzione di un bellissimo disegno del 1805 con la mappa della tenuta di Alberese in cui compaiono i resti dell’abbazia.

L’esposizione è stata curata da Massimo De Benetti con la consulenza scientifica di Gabriella Poggesi ed Anna Wentkowska. L’allestimento è stato realizzato da Carlo Bonazza.

La mostra “Oltre il Duomo: San Rabano” sarà visitabile gratuitamente sino al 2 febbraio 2020 e in tutto il periodo dell’esposizione saranno organizzate anche escursioni settimanali all’abbazia, secondo un calendario che a partire da lunedì 17 giugno e fino a settembre darà la possibilità di scoprire assieme ad una guida esperta la storia dell’abbazia di San Rabano e di visitare alcuni locali solitamente chiusi al pubblico.

Da settembre e fino alla conclusione della mostra saranno previste tre visite al mese, secondo un programma specifico che sarà reso pubblico non appena definito.

Per informazioni e prenotazioni (obbligatorie) delle escursioni, contattare il centro visite del Parco al numero 0564.393238.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su