Pubblicato il: 12 Maggio 2017 alle 12:33

AttualitàGrosseto

Ecco il Baby pit-stop Unicef: al centro commerciale uno spazio per allattare e cambiare pannolini

Aurelia Antica si conferma un centro commerciale a misura di famiglie. Nel pomeriggio di domenica 14 maggio, giorno della Festa della mamma, verrà inaugurato un nuovo servizio che avrà un proprio spazio dedicato all’interno della galleria commerciale: è il Baby pit-stop Unicef, un’area di sosta per allattare e cambiare il pannolino, a disposizione gratuitamente di tutte le mamme negli orari di apertura del centro commerciale.

E’ il primo punto di allattamento in provincia di Grosseto: ha trovato «casa» all’Aurelia Antica grazie a un progetto voluto dalla proprietà e sostenuto dall’Unicef.

Tra le iniziative promosse da Unicef Italia per garantire i diritti sanciti dalla Convenzione internazionale sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza con l’obiettivo di costruire contesti attenti alla tutela dei più piccoli, il progetto si realizza grazie all’allestimento di aree attrezzate per accogliere le mamme che vogliono allattare i propri figli quando si trovano fuori casa. Area attrezzata che da domenica 14 maggio sarà a disposizione all’Aurelia Antica: ci saranno una comoda sedia, un fasciatoio per il cambio del pannolino e un ambiente a misura di bambino, il tutto con la massima privacy.

«Il Baby pit-stop Unicef  – dichiara Stefania Ricci, amministratore unico di Aurelia Antica – è un regalo che abbiamo voluto fare a tutte le mamme. E’ un progetto che avevamo in mente di realizzare da tempo e siamo particolarmente orgogliosi del fatto che l’Unicef ci sostenga per farlo diventare realtà anche qui a Grosseto. E’ la dimostrazione che anche un’attività privata, quando è gestita seguendo buoni principi nei quali da sempre crediamo, può offrire servizi di pubblica utilità. E l’arrivo del Baby pit-stop all’Aurelia Antica dà seguito a un nostro preciso impegno e caratterizza ancor di più il nostro centro commerciale come un’attività particolarmente adatta per l’accoglienza delle famiglie. Un luogo dove fare shopping di qualità, ovviamente, ma anche dove poter trovare tutto ciò che serve alle proprie necessità quotidiane. E mettere a disposizione una stanza per l’allattamento crediamo sia proprio una di queste. E’ un impegno che continueremo a perseguire anche in futuro».

Intanto, da domenica 14 maggio, il centro commerciale dedica un’area alle mamme che vogliono allattare anche fuori casa.

«L’apertura di questo primo Baby pit-stop in provincia di Grosseto, grazie alla volontà di Aurelia Antica – dichiarano Alessandra Paolini, presidente del Comitato Unicef Grosseto, e Valentina Zerini, dell’Ufficio progetti territoriali del Comitato italiano per l’Unicef – rappresenta una piccola rivoluzione culturale. E’ uno spazio che dovrebbe far parte della cultura di ogni luogo e ci auguriamo che in futuro possa essere così: questo è un grande risultato e c’è da sperare che possa fare da volano e che ne possano seguire altri, anche grazie all’interessamento dell’amministrazione comunale e dell’Asl. Intanto ringraziamo Aurelia Antica per la disponibilità ad accogliere uno spazio così importante eppure così trascurato».

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su