CronacaGrosseto

Importante operazione della Polizia: Grosseto battuta a tappeto

Un controllo a tappeto di tutta la città, specialmente delle zone più degradate e più periferiche di Grosseto, in cui sono stati messi in campo tutti gli agenti e i mezzi a disposizione della Questura.

L’importante operazione è stata condotta dalle forze dell’ordine mercoledì 13 marzo, durante una serata particolarmente piovosa, particolare non irrilevante che ha portato la Polizia a compiere questo imponente pattugliamento.

E’ proprio il maltempo, infatti, che spinge eventuali malintenzionati a compiere fatti criminali, nella falsa convinzione che con i temporali anche le forze dell’ordine desistano maggiormente nelle loro attività.

Questo servizio straordinario di pattugliamento è stato predisposto a scopo preventivo e con l’obiettivo di infondere ai cittadini un maggiore senso di sicurezza e di protezione, rassicurandoli sulla costante operazione di vigilanza condotta dalla Questura.

I mezzi a disposizione della Polizia sono stati divisi in due gruppi, che hanno svolto due operazioni ben distinte.

Il primo ha effettuato posti di blocco nelle zone periferiche e nelle vie di accesso alla città: quattro macchine, disposte in entrambi i sensi di marcia, hanno provveduto ad identificare numerosi automobilisti.

Il secondo gruppo ha svolto un’approfondita attività di controllo in alcune zone di Grosseto considerate più degradate e pericolose.

Come prima tappa, gli uomini della Questura hanno monitorato le mura cittadine, grazie al supporto di tre auto. Nel corso dell’operazione sono stati fermati e identificati alcuni cittadini stranieri comunitari senza fissa dimora.

Quindi, le forze dell’ordine si sono spostate all’interno di diverse sale giochi di Grosseto, in cui sono stati sorpresi alcuni stranieri privi del permesso di soggiorno e, per questo motivo, denunciati.

Il terzo obiettivo del pattugliamento è stata la zona della Rugginosa, dove sono stati individuati altri senzatetto che stavano approntando i loro giacigli per trascorrere la notte.

Infine, le forze dell’ordine hanno controllato la stazione ferroviaria, un ambiente da sempre ricettacolo di persone senza fissa dimora o di rom.

Con la collaborazione della Polizia Ferroviaria, è stata battuta a tappeto la zona dell’ex scalo merci, in cui sono presenti numerosi hangar scelti dai senzatetto come loro dimora abituale. Gli agenti si sono trovati di fronte ad una situazione di pieno degrado: materassi sparsi qua e là, giacigli di fortuna e rifiuti maleodoranti.

Quindi, le forze dell’ordine hanno attesto i pochi passeggeri dell’ultimo treno della notte proveniente da Roma: appena scesi alla stazione, sono stati tutti controllati ed uno di loro ha palesato un certo nervosismo alla vista dei poliziotti.

Immediatamente perquisito, l’uomo è stato trovato in possesso di un involucro contenente 0,47 grammi di eroina ed è stato segnalato alla Prefettura come assuntore di stupefacenti.

I cittadini che si sono imbattuti nei posti di blocco predisposti dalla Questura hanno manifestato nei confronti degli agenti un sincero apprezzamento per la vasta attività svolta e sono rimasti piacevolmente sorpresi dal fatto che, nonostante una serata davvero inclemente dal punto di vista meteorologico, la Polizia fosse impegnata a vigliare sulla loro sicurezza.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button