Pubblicato il: 6 Agosto 2019 alle 16:40

Colline del FioraNotizie dagli Enti

Il Comune illumina il Masso Leopoldino e le frazioni: investiti oltre 11mila euro

Sono stati utilizzati un impianto a led con lampade a parete e proiettori al sodio e l'effetto è di grande suggestione

Nell’ambito degli interventi di miglioramento dell’illuminazione pubblica, con particolare riguardo anche alla valorizzazione del patrimonio storico e artistico del comune di Sorano, è stato realizzato un nuovo impianto per il Masso Leopoldino, uno dei monumenti più significativi e importanti del paese.

Sono stati utilizzati un impianto a led con lampade a parete e proiettori al sodio e l’effetto è di grande suggestione, che ben si inserisce nella caratteristica illuminazione del borgo ai piedi del Masso. Originariamente denominto Rocca vecchia, fortificazione e luogo di rifugio della popolazione prima che sorgesse l’imponente Fortezza Orsini, l’attuale Masso Leopoldino, così chiamato in omaggio al Granduca di Toscana che provvide al suo restauro dopo una serie di grossi e tragici crolli avvenuti nei primi anni dell’Ottocento, costituisce una grande terrazza scavata nel tufo dalla quale si ammira una delle visioni più belle del paese e del territorio.

Complessivamente gli interventi sull’illuminazione pubblica hanno riguardato, oltre al Masso Leopoldino, Castellottieri, San Valentino, San Quirico e Montevitozzo con una spesa complessiva di 11mila e 700 euro.

Un ulteriore, ben maggiore intervento, è previsto a breve grazie al finanziamento di 50 mila euro del Governo ai piccoli comuni per l’efficienza energetica.

Tag
Mostra di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pulsante Torna su