Costa d'argentoCultura & Spettacoli

“Il teatro dei giovani”: gli studenti realizzano il cartellone della stagione teatrale

Vincitore del bando "Nuovi pubblici" della Fondazione Cassa di Risparmio Firenze, il progetto è partito a ottobre

Una stagione teatrale organizzata e vissuta dai giovani: questo l’obiettivo del progetto “Il teatro dei giovani“, messo in campo dalla compagnia Accademia Mutamenti, dall’assessorato alla cultura del Comune di Orbetello, dai dirigenti dell’Istituto superiore “Del Rosso – Da Verrazzano”.

Vincitore del bando “Nuovi pubblici” della Fondazione Cassa di Risparmio Firenze, il progetto è partito a ottobre, con cinque gruppi di studenti del Polo liceale impegnati in programmi di alternanza scuola-lavoro: saranno loro a coinvolgere i coetanei delle altre scuole della zona, i giovani in generale e i cittadini a partecipare agli spettacoli in cartellone.

I gruppi si sono attivati sui cinque temi: promozione, per mettere in campo gli strumenti in grado di attrarre i giovani; organizzazione, ovvero gli aspetti logistici della stagione teatrale, affiancando gli operatori professionisti; critica teatrale, che si occuperà di commentare gli spettacoli e diffondere il cartellone su un blog e sui social; storia del teatro a Orbetello, la ricerca della radici del teatro lagunare, su cui verrà organizzata una mostra al punto vendita Coop, sponsorizzata da Unicoop Tirreno. Infine, il gruppo Creativo, che si occuperà della formazione in entrata per le terze medie con la serie di videoclip “Attenti al Liceo!”, all’auditorium comunale, il 15 gennaio, alle 18.

Tanti gli artisti e i professionisti che affiancheranno i gruppi, con i percorsi formativi e il fare operativo, come accadeva nelle botteghe d’arte rinascimentali. Oltre a Giorgio Zorcù e Sara Donzelli, regista e attrice di Accademia Mutamenti, che hanno ideato il progetto insieme a Maddalena Ottali, assessore alla cultura, e a Ersilia Agnolucci, responsabile del Polo liceale, collaborano Daniela Vichi e la Pro Loco lagunare; Emilio Guariglia, caposervizio del Tirreno Grosseto, Valeria Magrini di Unicoop Tirreno e i soci Coop di Orbetello, i giovani di Clan di Grosseto; Renzo Caprini e Viaggi Vacanze di Albinia; Francesca Castriconi dell’associazione Argentario Art Day e del festival Pop Corn.

Il Comune di Grosseto ha concesso i palchi e il ridotto degli Industri, il 23 gennaio, per l’incontro del gruppo Critica con la compagnia Lombardi Tiezzi e la visione dello spettacolo “Scene da Faust”, campo di prova sul mestiere del critico.

La stagione teatrale si apre il 15 febbraio, alle 17.30, in piazza Eroe dei Due Mondi, con lo spettacolo di strada “Steli” della compagnia torinese Stalker Teatro, preceduto da un laboratorio per 20 studenti; uno spettacolo innovativo per divertire e per promuovere gli appuntamenti successivi, che si svolgeranno all’auditorium comunale il 21 febbraio, il 13 marzo e il 3 aprile, alle 21. Gli spettacoli sono scelti da Claudio Angelini tra quelli di compagnie professionali italiane di grande qualità e linguaggi innovativi. Il biglietto costa 8 euro (6 euro per soci Coop, under 25 e over 65, 3 euro per gli studenti delle scuole superiori).

Gli spettacoli saranno preceduti da un incontro con gli artisti, alle 18, all’Istituto alberghiero, che si occuperà di un rinfresco/buffet, con prodotti forniti dalla Coop; alla conclusione degli spettacoli i ragazzi che abitano fuori Orbetello potranno rientrare a casa con una navetta di Viaggi Vacanze.

In coda alla stagione, il Teatro della Laguna darà spazio anche alle compagnie amatoriali in due serate con il Teatro degli Scompagnati di Albinia e i MattAttori di Orbetello.

A conclusione del progetto, è prevista una lectio magistralis sui nuovi mestieri del pensiero, della cultura e della comunicazione, dedicata agli studenti del Polo liceale.

Il progetto “Il teatro dei giovani” è realizzato con il contributo di Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze nell’ambito di Nuovi pubblici, il bando tematico che la Fondazione dedica a programmi di ampliamento e di coinvolgimento del pubblico per lo spettacolo dal vivo.

Il progetto “Il teatro della laguna” è sostenuto e finanziato dal Comune di Orbetello.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button