Follonica

Il gruppo follonichese “Tanghi migranti” in concerto a Campiglia Marittima

La formazione follonichese “Tanghi migranti” si esibirà domani sera, alle 21.30, in un concerto al Teatro dei Concordi di Campiglia marittima.

Si tratta di un evento nato dall’incontro di esperienze e sensibilità individuali molto diverse tra loro: l’obiettivo è quello di valorizzare la musica e la “filosofia” di vita rappresentata dal tango, luogo non-luogo di incontro di culture e esistenze.

Il repertorio di “Tanghi migranti”, per lo più noto al grande pubblico, spazia dai brani più nostalgici e struggenti come “Oblivion” (Piazzolla), “Tango pour Claude” (Galliano) o “Volver” (Gaedel), fino a quelli più passionali, come “Balada para un loco” e “Violentango” (Piazzolla). Tutte melodie caratterizzate da arrangiamenti originali frutto di un lavoro collettivo.

Nello spettacolo presentato al Teatro dei Concordi la formazione originaria, rappresentata dalla cantante Lorenza Baudo; da Alessandro Lucherini al pianoforte; da Vincenzo Doni alla fisarmonica; da Alberto Del Moro al basso fretless e da Mario Manetti alle percussioni, sarà arricchita dalla voce dell’attore Fabio Carraresi e dalle coreografie dei maestri del tango argentino Giusy Canovaro e Oscar Nunez.

“Ci siamo tenuti volutamente lontani dal “purismo” filologico, — spiega l’artista Lorenza Baudoper spaziare liberamente tra contaminazioni varie, ritenendo così di rendere un buon servizio allo spirito del tango, nato anch’esso dalla commistione di ritmi, etnie, musiche, suggestioni  che si sono incontrati quasi per caso nei vicoli e nei bordelli di Buenos Aires. Così abbiamo cercato di creare il “nostro”  tango.”

Per informazioni è possibile contattare il numero 0565.837028.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button