Colline MetallifereCultura & Spettacoli

“I Luoghi del Tempo”: Ascanio Celestini rende omaggio a Pier Paolo Pasolini

Ecco il programma di domenica 5 giugno

Anche il festival “I Luoghi del Tempo” omaggia Pier Paolo Pasolini nell’anno del centenario e lo fa con uno degli artisti italiani che, nel corso di questo anno, si sta facendo memoria culturale e storica per quanto riguarda lo scrittore e regista friulano: Ascanio Celestini.

L’attore e autore romano sarà il protagonista della giornata di domenica 5 giugno, nel paese di Giuncarico, con la passeggiata nel borgo (alle 18) insieme allo storico Alessio Caporali per parlare di Pasolini e condurre gli spettatori, così come ha fatto nel recente spettacolo “Museo Pasolini”, nel ricordo di Pasolini stesso. Coordina l’incontro il giornalista Enrico Guariglia.

Alle 19 Michelangelo Scandroglio (contrabbasso), Stefano Marini (chitarra) e Lorenzo Degl’Innocenti (voce recitante) raccoglieranno il testimone di Ascanio Celestini per presentare il recital “Pasolini Suite”, progetto speciale ideato appositamente per il festival, una narrazione musicale di alcuni momenti della vita del poeta, una scansione temporale tra letture, canzoni e improvvisazione. “Pasolini Suite” consolida inoltre la collaborazione tra i tre musicisti, da anni partner nella realizzazione di performance musicali e teatro canzone.

A chiudere la serata (alle 20), una degustazione di prodotti tipici organizzata in collaborazione con Melosgrano nel cuore di Giuncarico, borgo sorto in epoca altomedievale, durante i secoli successivi venne controllato prima dagli Aldobrandeschi e poi dal ramo di Travale della famiglia Pannocchieschi. Nel corso del XIII secolo il paese entrò sotto le influenze di Siena, pur entrando a far parte della Repubblica senese soltanto intorno alla metà del XV secolo. Alla metà del XVI secolo Giuncarico venne inglobato nel Granducato di Toscana a seguito della definitiva caduta di Siena.

“I Luoghi del Tempo” è organizzato da associazione M.Arte e realizzato con il sostegno della Regione Toscana, con il contributo e il supporto della Rete delle biblioteche e archivi della Maremma, del Parco nazionale delle Colline Metallifere e della Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze; con la collaborazione del Main Sponsor Conad, Fondazione Luciano Bianciardi, Cesvot.

Si rinnova la collaborazione con Conad, che dimostra la sua attenzione al territorio ed alle sue eccellenze, prodotti locali che fanno parte integrante della nostra cultura e che assieme a Conad vengono valorizzati. La collaborazione assicura inoltre ai possessori di “Carta Insieme” uno sconto su tutti i biglietti del festival.

“I Luoghi del Tempo” si concluderà domenica 12 giugno con l’ultimo appuntamento in programma: protagonista Marino Bartoletti, che presenterà un approfondimento su Luciano Bianciardi come cronista sportivo.

Scopri il programma completo: https://bit.ly/3Mt0Gdt

I protagonisti della serata

Ascanio Celestini

Attore e autore, inizia la sua carriera alla fine degli anni ’90 con la commedia dell’arte, scrive e interpreta spettacoli teatrali di grande successo (“Fabbrica”, “La pecora nera”, “Radio clandestina”, “Barzellette”). Scrive trasmissioni radiofoniche e partecipa ad alcune trasmissioni televisive, quasi tutti i suoi spettacoli sono diventati libri. Nel 2022 ha debuttato con il monologo “Museo Pasolini”, ottenendo ancora una volta apprezzamenti da pubblico e critica.

Lorenzo Degl’Innocenti

Attore, ha lavorato con Arnoldo Foà, Giorgio Albertazzi, Lella Costa, La Fura Dels Baus e altri. Tra le produzioni teatrali che lo hanno visto protagonista “Il mercante di Venezia”, diretto e interpretato da Giorgio Albertazzi. Ha partecipato a varie fiction televisive. Nel 2005 ha vinto il David di Donatello e il Nastro d’argento per il cortometraggio “Lotta libera” di Stefano Viali.

Michelangelo Scandroglio

Contrabbassista, talento del panorama jazz italiano, è stato premiato dalla giuria di Umbria Jazz presieduta da Paolo Fresu ed ha collaborato con giganti del jazz internazionale, tra cui Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Logan Richardson e altri. Nel 2020 è uscito “In the eyes of the whale”, il suo primo disco come leader e compositore.

Stefano Marini

Chitarrista e studente della fondazione Siena Jazz, ha avuto occasione di esibirsi in compagnia di diversi musicisti della scena italiana (Stefano Cocco Cantini, Ares Tavolazzi, Piero Borri). Recentemente nel cartellone di Network Sonoro nella sezione dedicata ai giovani talenti del Jazz.

Informazioni, biglietti e prevendite

Biglietto € 5

Ridotto € 3 per i possessori di Carta Insieme Conad e di Grosseto Card (Fondazione Grosseto Cultura). Si prega di presentare le tessere all’ingresso degli eventi.

Prevendite: IAT Follonica, via Roma 49 – Tel. 0566.52012 – Prevendite online: www.festivaldimaremma.itwww.iluoghideltempo.it

Si consiglia generalmente di vestirsi con abiti comodi e con scarpe adatte alla campagna.

Informazioni: Iat Follonica, via Roma 49 – Tel. 0566.52012 – E-mail: maremmaarte@gmail.com

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button