Cultura & SpettacoliGrosseto

“I concerti del Granduca”: cinque appuntamenti per celebrare il connubio tra musica e vino

Ecco il programma completo della manifestazione

Dopo un’intensa estate di musica con eventi sia a Grosseto che sul territorio provinciale (festival “Music & Wine” e “Concerti al tramonto nei casali di Maremma”), che tanto successo di pubblico hanno ricevuto nonostante le limitazioni di distanziamento sociale e ingressi contingentati imposti dal periodo, l’associazione Amici del Quartetto torna sulla scena musicale prima del periodo autunnale con alcuni interessanti eventi musicali.

Cinque serate, di cui due alle Terme Marine Leopoldo II di Marina di Grosseto, a partire dal prossimo 5 settembre, e tre nella sala Azzurra dell’Hotel Granduca di Grosseto a partire dal 25 ottobre prossimo, dedicate come di consueto al connubio al vertice fra la grande musica internazionale e i grandi vini del nostro territorio e che in questa occasione, non essendo possibile effettuare le consuete degustazioni, si svolgeranno con una veste diversa, ma simpatica e accattivante. In ogni serata infatti, prima del concerto, Elisabetta Ceccariglia dell’associazione “Rosae Maris” presenterà alcuni fra i migliori vini del nostro territorio, dei quali poi al termine dello spettacolo ne verranno estratte a sorte tre bottiglie da donare al pubblico presente.

Dal punto di vista musicale, come di consueto il festival spazierà attraverso i vari aspetti della musica, da quella classica da camera fino alla canzone d’autore e alla musica impegnata. Varie e accattivanti anche le formazioni musicali che si alterneranno durante le serate della rassegna, dal pianoforte a quattro mani al duo oboe e pianoforte, dal trio d’archi con pianoforte al jazz e alla canzone internazionale, per concludersi il prossimo 6 dicembre con un imperdibile omaggio a Felix Mendelssohn Bartholdy con due dei suoi Trii più famosi.

Entrando nel vivo del programma dei “Concerti del Granduca”, toccherà al Trio Capriccio Musicale, con Sabrina Gasparini leader e voce, Gentjan Llukaci violino e Denis Biancucci “dare il La” alla manifestazione sabato 5 settembre, alle 21.15, alle Terme Marine, a Marina di Grosseto, con il loro caleidoscopico programma che spazia dalla canzone d’autore internazionale (da “Besame Mucho” a “Alfonsina y el Mar”, da Gino Paoli a Luigi Tenco, da Fred Buscaglione a Domenico Modugno) a brani intramontabili quali “Libertango” di Astor Piazzolla, la celebre “Ciarda” di Vittorio Monti e “Sulle onde del Danubio” di Ivanovici, mentre sabato 19 settembre (sempre alle 21.15) salirà sul palco delle Terme il duo formato dalle pianiste Antonella De Vinco ed Helga Pisapia con un bel programma di danze per pianoforte a quattro mani con musiche di Mozart, Debussy, Moszkowski e Brahms.

Dal 25 ottobre poi il festival si sposterà alla domenica pomeriggio (con inizio alle 17.30), nella sala Azzurra dell’Hotel Granduca a Grosseto, con lo spettacolo “Istanti” e che vedrà protagonista il clarinettista, compositore e direttore d’orchestra Francesco Seri con il suo quartetto composto da lui stesso al clarinetto e voce, Matteo Parretta chitarra, David Padella contrabbasso e Federico Gili alla fisarmonica.

Seguirà poi lo spettacolo di domenica 29 novembre, con il duo formato da Gian Marco Solarolo all’oboe e Cristina Monti al pianoforte, con un programma molto interessante composto da una prima parte romantica (Mendelssohn) e da una seconda tutta dedicata alla musica “old America” con brani molto conosciuti di Ziegler, Joplin e Gershwin. Il gran finale della rassegna de “I Concerti del Granduca” è previsto poi per domenica 6 dicembre quando salirà sul palco dell’Hotel Granduca l’Aura Trio formato da Simona Foglietta al violino, Maria Antonietta Gramegna al violoncello e Anna Rosaria Valanzuolo al pianoforte, con lo spettacolo “Ti presento Felix!”, dedicato alla figura del grande compositore romantico Felix Mendelssohn Bartholdy, del quale verranno eseguiti i due Trii op. 49 e op. 66.

Organizzata dall’associazione Amici del Quartetto in collaborazione con le Terme Marine e l’Hotel Granduca, la rassegna vede anche la collaborazione dell’associazione “Rosae Maris” per la presentazione dei vini del territorio e del Clan della Musica.

L’ingresso è gratuito ma, in ottemperanza alle disposizioni legate al Covid-19, i posti a sedere (contingentati e distanziati) sono solo su prenotazione contattando direttamente l’associazione Amici del Quartetto sia telefonicamente (tel. 333.9905662 – anche sms e WhatsApp) o per e-mail (amiquart@gmail.com).

Ulteriori informazioni sull’evento alla pagina del Festival: www.musicwinefestival.it .

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button