AmiataPolitica

Sicurezza, Fratelli d’Italia: “Escalation di furti, il sindaco si attivi per tutelare i cittadini”

"Servono maggiori controlli"

“Visto il ripetersi di numerosi atti delinquenziali, come effrazioni e furti in serie nelle abitazioni ricadenti all’interno del territorio comunale di Arcidosso e nei comuni limitrofi, che vanno ormai avanti dal mese di dicembre, e considerato che queste azioni sono avvenute sia nelle ore notturne che in quelle diurne, occorre una maggiore attenzione da parte del Comune e della sua amministrazione, attraverso l’emissione di atti politico-amministrativi volti a richiedere un’intensificazione dei controlli e del pattugliamento del territorio da parte delle forze dell’ordine“.

A dichiararlo è Guendalina Amati, responsabile di Fratelli d’Italia Amiata e capogruppo del gruppo di opposizione ‘Rinasci Arcidosso’ in Consiglio comunale.

Sono consapevole che il numero delle forze dell’ordine sul territorio amiatino è purtroppo esiguo, ma al contempo chiedo al sindaco se non ritiene utile e opportuno prendere contatti, nel più breve tempo possibile, con gli uffici prefettizi e con l’Illustrissimo signor Prefetto di Grosseto – spiega Amati -, allo scopo di istituire un tavolo assieme al Comitato di ordine e sicurezza provinciale, per mettere in atto tutte le azioni possibili a tutela dei cittadini e della loro incolumità”.

“La cittadinanza, vista l’escalation della situazione, si sta dimostrando sempre più intimorita, impaurita e scossa da quanto sta avvenendo. Pertanto, nel ruolo che mi compete come capogruppo di ‘Rinasci Arcidosso’, auspico e confido che il Primo cittadino si operi nei modi e nei tempi opportuni affinché vengano prese iniziative atte alla sicurezza e all’incolumità dei cittadini, dei beni e delle abitazioni”, conclude Guendalina Amati.

Continua a leggere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Back to top button