Home Costa d'argento Inaugurato il giardino dell’asilo nido: ecco gli interventi realizzati

Inaugurato il giardino dell’asilo nido: ecco gli interventi realizzati

Gli arredi esterni, tra cui la casetta in legno e l'orto fioriera, e la manutenzione del verde sono stati finanziati dalla Fondazione Oliver Twist

di Redazione
0 commento 90 views

Capalbio (Grosseto). È stato inaugurato il nuovo giardino dell’asilo nido Hippy hippy hurrà. Le operazioni di riqualificazione hanno previsto il recupero e la valorizzazione delle aree esterne della struttura educativa di Capalbio Scalo, consegnando così ai più piccoli un luogo sicuro in cui crescere e giocare.

L’intervento ha previsto anche il recupero della tettoia esterna e l’inserimento della nuova pavimentazione. Il giardino è stato infine impreziosito, tra i vari arredi, da una casetta in legno, una fioriera rettangolare, una sabbiera con coperchio, un orto fioriera con sedici scomparti e quattro tavolini con le relative panchine. Gli arredi esterni e la manutenzione del verde sono stati finanziati dalla Fondazione Oliver Twist.

“Siamo felici di poter supportare – dichiara Paolo Basilico, presidente di Fondazione Oliver Twist – l’attuale amministrazione, che sta facendo un lavoro eccellente in un territorio al quale siamo legati da oltre trent’anni. Investire sulla crescita dei più piccoli, creando spazi funzionali, stimolanti e sicuri è fondamentale per il futuro di una comunità e di tutto il Paese”.

L’amministrazione comunale ringrazia la Fondazione per la donazione a beneficio dell’asilo nido e di tutti i bambini capalbiesi.

“Educare i bambini – commenta Lisa Giacomelli, coordinatrice pedagogica della cooperativa Arca – in contatto con la natura è molto importante. Lo spazio esterno può essere considerato, in continuità con gli spazi interni, un atelier naturale permanente nel quale i bambini e gli adulti possono sperimentare e aprirsi all’inatteso, uno spazio stimolante, adatto all’esplorazione, pensato e privilegiato per consentire al bambino di fare in autonomia esperienze di qualità, sviluppare apprendimenti e costruire relazioni, accompagnato da un adulto che deve sostenere questa attitudine con un’attenta osservazione e sensibilità”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy