Home Grosseto “La Costituzione si impara a scuola”: ottenuto il finanziamento del progetto

“La Costituzione si impara a scuola”: ottenuto il finanziamento del progetto

Si apre la fase di adesione degli istituti di istruzione secondaria superiore del territorio provinciale

di Redazione
0 commento 62 views

Grosseto. “Dalla proclamazione all’attuazione dei diritti: l’uguaglianza di genere” è il titolo del progetto didattico, rivolto alle classi terze e quarte degli istituti di istruzione secondaria superiore di tutto il territorio provinciale, promosso nell’ambito dell’iniziativa regionale “La Costituzione si impara a scuola“, dal Tavolo provinciale, coordinato dalla Provincia di Grosseto e costituito dall’Anpi provinciale “Norma Parenti”; dall’Isgrec; dall’Università di Siena – Polo universitario grossetano; dall’Usr della Toscana – Ufficio VII, Ambito territoriale di Grosseto.

“La Costituzione italiana contiene i principi fondamentali della vita civile del nostro Paese – afferma il presidente della Provincia, Francesco Limatola – ed è importante, quindi, divulgarla nelle nostre scuole, rendendo gli studenti consapevoli delle origini e del suo complesso percorso di attuazione nel lungo periodo, sino ad avviare una riflessione sul presente, parlando di valori e di diritti civili. Questo progetto consente di farlo avvalendosi di diverse competenze specialistiche, grazie alla collaborazione dell’Ufficio scolastico provinciale e alla sinergia tra Provincia, Anpi provinciale, Isgrec e Unisi, che sono tutti i soggetti firmatari del protocollo d’intesa con la Regione Toscana, denominato ‘La Costituzione si impara a scuola’.

“Il progetto che abbiamo presentato ha ottenuto il finanziamento della Regione – spiega Cecilia Buggiani, consigliere provinciale con delega alla pubblica istruzione – pertanto, si apre adesso la fase di adesione degli istituti di istruzione secondaria superiore, che si concluderà a fine ottobre, per poi avviare le attività con i ragazzi”.

Il progetto

Entrando nel dettaglio del progetto, saranno organizzate nei prossimi mesi, all’interno di ogni scuola aderente, 3 lezioni di laboratorio di 2 ore ciascuna sul tema dell’uguaglianza di genere: la prima lezione tratterà le origini storiche della Costituzione nell’ottica dell’uguaglianza di genere e sarà a cura dell’Anpi; la seconda sarà tenuta da Unisi, sulla Costituzione italiana e il ruolo propulsivo della giurisprudenza costituzionale. Infine, la terza lezione a cura di Isgrec, tratterà l’attuazione dei principi di uguaglianza di genere in prospettiva storica.

Successivamente, le classi saranno chiamate a produrre elaborati scritti, o multimediali, scaturiti dalle attività laboratoriali e finalizzati all’esposizione creativa e personale della propria riflessione critica. Il progetto proseguirà nel corso del 2024 affrontando con la stessa modalità altre tematiche ed è previsto a giugno 2024 un momento finale di restituzione collettiva delle attività svolte.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy