Home Amiata Sanità, il sindaco: “Da Pieraccini sono falsità e chiacchiere da bar”

Sanità, il sindaco: “Da Pieraccini sono falsità e chiacchiere da bar”

di Redazione
0 commento 184 views

Castel del Piano (Grosseto). “Fa sorridere la candidata sindaco del centrosinistra quando parla di sanità rivolgendosi al sindaco Bartalini definendolo, con sorriso beffardo, ‘balbettante, a rimorchio o attendista”‘.

A dichiararlo, in un comunicato, è Michele Bartolini, sindaco di Castel del Piano.

“Prima di parlare dovrebbe fare mea culpa sull’attuale situazione del nostro presidio ospedaliero – continua il sindaco -. Vorremo rinfrescarle un pò la memoria e chiederle come mai quando sedeva tra i banchi della maggioranza del Consiglio comunale, guidata dal sindaco Ulivieri, la candidata sindaco Cinzia Pieraccini non si sia opposta all’approvazione del piano attuativo locale dalla conferenza zonale dei sindaci fortemente sconsigliata da tutti i sindacati. Era allora il momento di avere una voce forte e tutelare i cittadini, così come è stato fatto per l’ospedale di Abbadia San Salvatore”.

“Vorremmo brevemente metterla a conoscenza, dato che sembra avere una scarsa informazione al riguardo, del continuo lavoro svolto dal sindaco Bartalini in questi 5 anni – sottolinea la nota: verrà riaperto a breve il reparto di geriatria al terzo piano (chiuso anche questo chissà con l’assenso di chissà quale amministrazione e quale partito politico); è stata ripristinata la riabilitazione fisiatrica con 8 posti letto al secondo piano, con il fisiatra che fa qui le visite ambulatoriali, evitando così al paziente di fare un viaggio fino a Grosseto; la mensa ospedaliera è stata riaperta, dopo diversi anni a tutti, mentre prima solo il personale Asl poteva usufruirne non considerando che attualmente all’interno dell’ospedale diversi servizi vengono ricoperti dalle cooperative; abbiamo inaugurato l’ortopantomografo e la colonna cistoscopica dell’urologia; abbiamo rifatto aprire l’ambulatorio delle cure difficili che era stato chiuso; ci siamo attivati per scongiurare il repentino ridimensionamento e della conseguente chiusura annunciata qualche settimana fa del reparto di psichiatria; aspettiamo l’installazione della moc; abbiamo garantito un servizio di portierato anche con l’aiuto del Coeso in primis e attualmente della Asl; anche la radiologia, formata da uno staff molto professionale, ha aumentato la sua attività di radiologia con due pomeriggi a settimana per aiutare a snellire le lunghe liste d’attesa che ci sono a livello provinciale. Questo e molto altro.  Un costante lavoro, che ci sta permettendo di rivalutare il nostro ospedale, ma vogliamo dilungarci troppo”.

“Forse la candidata a sindaco del Pd (chi per lei), non essendosi mai occupata della sanità, non preoccupandosi di finire il suo secondo mandato, non ha poi così tanta cognizione di come si può governare e impegnarsi per tutelare i cittadini e garantire loro una degna struttura ospedaliera, opponendosi e collaborando quotidianamente con tutte le parti in causa – continua Bartalini -. Vogliamo parlare di Coeso? Un’altra problematica dovuta ancora una volta ad un partito: il Pd, che non ha rispettato nemmeno i patti parasociali firmati da tutti i sindaci del Coesone. Ma di questo ne parleremo in seguito.  Governare ed amministrate sia come assessore che come sindaco significa anche questo, rimboccarsi le maniche e lavorare sodo, l’importante è non arrendersi a metà e perseguire nell’impegno istituzionale. Questa amministrazione è sempre attenta e vigile e a disposizione del personale ospedaliero grazie alla collaborazione del consigliere De Masi ed alla proficua collaborazione instaurata con il direttore del presidio ospedaliero”.

“Notiamo con piacere che per qualcuno è iniziata la campagna elettorale, tuttavia è veramente un peccato iniziarla con falsità e chiacchiere da bar, ma non ci stupiamo – termina la nota -. Al sindaco Bartalini piace più muoversi e cercare di garantire risultati veri che fare inutili chiacchiere da bar prendendo in giro tutti i cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy