Home Grosseto Sanità, conclusa la campagna di Tema Vita: erogati 93.378 euro in rimborsi per spese mediche

Sanità, conclusa la campagna di Tema Vita: erogati 93.378 euro in rimborsi per spese mediche

La campagna da poco conclusa ha riguardato tutti i tipi di spese sanitarie, sia private che ticket

di Redazione
0 commento 68 views

Grosseto. Si è conclusa nelle scorse settimane la campagna di Tema Vita, la mutua di cui Banca Tema è socio sostenitore, volta a riportare la salute al centro dell’attenzione, con risultati che fanno ben sperare per il benessere futuro delle famiglie e delle comunità.  

La campagna

La campagna prevedeva infatti il rimborso del 50% su analisi del sangue, visite specialistiche e diagnostica strumentale fatte dal primo novembre 2022 al 31 gennaio 2023 anche ai figli minori e la cifra complessivamente erogata è stata di 93.378 euro a 1.323 soci.

“Un risultato che – spiega il presidente di Tema Vita, il dottor Massimo Barbini, pur comportando uno sforzo non indifferente per la nostra mutua, ci rende orgogliosi perché consapevoli di quanto fosse importante, in questa fase così difficile di crisi e incertezza per il futuro, dimostrare a cittadini e famiglie, di essere loro vicini in maniera concreta su un tema fondamentale come la salute.” 

Covid, guerra, aumento dei costi delle materie prime e incremento generalizzato dei prezzi e del costo della vita hanno contribuito infatti al delinearsi di un clima di preoccupazione per il futuro con conseguente contrazione delle spese, comprese quelle per le cure mediche. 

L’indagine

Il 33% degli italiani – in base a un’indagine di Altroconsumo (giugno 2022) sugli effetti dell’inflazione – considerano oggi le spese per analisi o diagnostica un lusso di cui spesso si è costretti a fare a meno. Secondo il uarto rapporto Censis – Tendercapital (febbraio 2023) invece ben il 41,7% degli italiani pensa di dover rinunciare a cure o visite mediche se a pagamento intero, con risorse proprie. D’altra parte il welfare pubblico è in difficoltà: il 67,3% degli intervistati non è riuscito a ricevere prestazioni attraverso il Ssn nell’ultimo anno e solo il 40,4% si è detto soddisfatto del suo funzionamento.

“Uno scenario in cui – sottolinea Barbinila nostra mutua ha sentito forte l’esigenza di essere presente a integrazione e supporto del servizio pubblico, non solo con sconti, certezza e celerità negli appuntamenti, ma anche con rimborsi eccezionali di metà della spesa. Con questa campagna inoltre abbiamo voluto stare accanto ai nostri soci, ma anche a tutti i cittadini, infatti in questa occasione è stato possibile associarsi ed usufruire subito dei vantaggi dell’iniziativa e ottenere il rimborso sia su spese mediche private che su ticket pubblici, in modo da dare un supporto concreto a tutti coloro che ne avevano bisogno e di riflesso alle comunità.

La mutua

La tutela della salute è del resto uno dei punti cardine della mission di Tema Vita, una mutua che – sostenuta da Banca Tema – conta oggi quasi 4500 soci in un territorio che è quello di competenza della Bcc, compreso tra le province di Grosseto, Siena, Arezzo, Perugia e Viterbo. 

Accanto all’impegno a favore del welfare e della prevenzione medica, la mutua sostiene anche le famiglie con sussidi, come quelli per la nascita dei figli e l’iscrizione a scuola di vario ordine e grado; promuove inoltre il tempo libero e la cultura con eventi, viaggi, incontri e anche attraverso le attività della struttura museale “Polo culturale Pietro Aldi” a Saturnia, di proprietà di Banca Tema, ma gestito dalla mutua. 

Tema Vita aderisce inoltre al Comipa, Consorzio tra mutue italiane, e questo garantisce ai soci la Carta Mutuasalus che permette di accedere a sconti e rimborsi in una serie di strutture convenzionate nel territorio nazionale e non solo. 

Come iscriversi a Tema Vita

Negli uffici di Tema Vita e nelle filiali di Banca Tema è possibile ricevere tutte le informazioni e iscriversi alla mutua. Inoltre nelle iniziative speciali, come i Mutua day, attualmente in svolgimento, si possono fare domande e avere delucidazioni. 

Infine, oltre al sito www.temavita.it, è disponibile per i soci una app “TemaVita” che consente di essere informati su tutte le iniziative e anche di richiedere, in modo semplice, rimborsi o prenotare visite mediche in tempo reale.

I costi per associarsi variano dai 20 euro annui se si è soci di Banca Tema e under 30 ai 48 euro se si è solo clienti e over 30.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy