Home Amiata Ospedale: riaprono il reparto di riabilitazione funzionale e il punto di prima accoglienza

Ospedale: riaprono il reparto di riabilitazione funzionale e il punto di prima accoglienza

di Redazione
0 commento 54 views

L’ospedale di Castel del Piano potenzia l’erogazione dei servizi sanitari e di assistenza ad utenti e pazienti.

Negli scorsi giorni è stato riaperto il reparto di riabilitazione funzionale grazie alla forte integrazione tra l’ospedale e il territorio, resa possibile dal reparto di recupero e riabilitazione funzionale dell’ospedale Misericordia di Grosseto. In questo importante nodo della rete riabilitativa aziendale, saranno presi in carico i pazienti con disabilità conseguente alle quattro patologie previste dalle indicazioni ministeriali per la riabilitazione, ovvero patologie cardiologiche, neurologiche, ortopediche e pneumologiche. Questi pazienti seguiranno un percorso riabilitativo specialistico, sia clinico sia riabilitativo, grazie alla presenza dei medici fisiatri che, da Grosseto, si alterneranno durante la settimana a Castel del Piano, affiancati dal prezioso lavoro dei professionisti della riabilitazione, in particolare fisioterapisti e logopedisti, e degli infermieri dell’ospedale di comunità.

“L’obiettivo è mettere a disposizione dei cittadini percorsi riabilitativi specialistici integrati finalizzati al massimo contenimento della disabilità – spiega il dottor Mauro Mancuso, direttore dell’Uoc (Unità operativa complessa) Recupero e Riabilitazione funzionale dell’ospedale Misericordia di Grosseto -, utilizzando tecniche e trattamenti all’avanguardia. Inoltre, verranno implementate nuove attività come l’ambulatorio di fisiatria per la prima visita fisiatrica, ma anche per i controlli, per la prescrizione degli ausili e per le visite multidisciplinari in equipe finalizzate alla redazione dei progetti riabilitativi. Infine, sono già allo studio progetti di sviluppo che prevedono una forte integrazione con la sezione cardiovascolare dell’Uoc di Medicina dello stesso presidio ospedaliero”.

“Voglio esprimere il mio ringraziamento ai professionisti che hanno reso possibile questa riapertura”, commenta Tania Barbi, direttrice della Zona Distretto Amiata grossetana, Colline Metallifere e grossetana. Soddisfatto del nuovo servizio anche il sindaco di Castel del Piano, Michele Bartalini.

Sempre all’ospedale amiatino è stato riattivato il punto di prima accoglienza, aperto dal lunedì al venerdì, dalle 7 alle 17, presso l’ingresso principale del distretto sanitario. Si tratta di un servizio organizzato per orientarsi all’interno del presidio ospedaliero e fornire informazioni utili, assistere le persone ad utilizzare il totem per l’erogazione dei servizi digitali; aiutare i portatori di disabilità riguardo visite o altri motivi.

Print Friendly, PDF & Email

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy