Home GrossetoSalute Grosseto Esami di laboratorio inviati per e-mail: al via il servizio referto@mail della Asl Toscana Sud Est

Esami di laboratorio inviati per e-mail: al via il servizio referto@mail della Asl Toscana Sud Est

di Redazione
0 commento 49 views

Da lunedì 4 ottobre sarà attivo in tutto il territorio della Asl Toscana sud est il servizio referto@mail che consente di poter ricevere i risultati di esami di laboratorio anche tramite posta elettronica.

Questa modalità va ad arricchire il ventaglio di opzioni per il ritiro dei referti, che prevede anche l’invio per posta ordinaria, la pubblicazione sul fascicolo sanitario e la richiesta allo sportello al pubblico.

Per l’attivazione di referto@mail, il cittadino può recarsi allo sportello Cup, dove gli sarà consegnata una password temporanea con cui accedere al portale dedicato (refertomail.uslsudest.toscana.it) per validare l’indirizzo e-mail e il numero di cellulare. Da quel momento in poi, i referti saranno inviati per e-mail (due email: una con il referto e una con la password). Il sistema di autorizzazione con password e doppia mail è finalizzato a garantire la massima sicurezza e la totale riservatezza dei dati sensibili e personali del paziente nel rispetto della privacy. Entro la fine di ottobre saranno disponibili anche i referti di radiologia con il link per scaricare le immagini.

“Con il nuovo servizio, al via nelle province di Grosseto, Siena e Arezzo, andiamo sempre più incontro alle esigenze dei cittadini per semplificare con tutti gli strumenti tecnologici a nostra disposizione i percorsi di accesso alle prestazioni sanitarie – commenta il direttore amministrativo della Asl Toscana sud est, Francesco Ghelardi. Ormai la posta elettronica e l”online’ sono alla portata della maggior parte delle persone che possono quindi usufruire dei vantaggi derivanti dall’uso di questi mezzi, con conseguente ottimizzazione dei tempi e di risorse per gli utenti e anche per l’Azienda. Chi ha meno familiarità con la tecnologia, può comunque continuare ad utilizzare le vie tradizionali che restano attive”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy