Home Costa d'argento Nasce il punto di prima accoglienza informativo dell’Unione italiana ciechi: ecco come contattarlo

Nasce il punto di prima accoglienza informativo dell’Unione italiana ciechi: ecco come contattarlo

di Redazione
0 commento 20 views

Si rafforza la preziosa collaborazione tra Asl Toscana sud est e l’associazione Uicgr, Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti di Grosseto.

Da martedì 2 settembre, sarà operativo e a disposizione di tutti i cittadini un punto di prima accoglienza presso il presidio ospedaliero di Orbetello, attivato dall’Uiocgr, al fine di fornire un servizio più capillare sul vasto territorio provinciale. Ogni 1° e 3° martedì del mese, nella sala riunioni dell’ospedale, i volontari dell’associazione saranno presenti per un’ora, dalle 9.30 alle 11 circa, per fornire informazioni e supporto a chiunque lo richieda.

“Il ruolo delle associazioni è sempre fondamentale e rappresenta realmente un valore aggiunto per i servizi sanitari perché con il loro impegno danno completezza al nostro operato – dichiara il dottor Angelo Balestrazzi, direttore dell’Uoc Oculistica –. La collaborazione con l’Unione italiana ciechi e ipovedenti di Grosseto è ormai consolidata e si declina su più livelli, dall’aspetto informativo e divulgativo, come la funzione dello sportello che partirà a Orbetello a quello di attività di screening come accade nella gestione sinergica dell’ambulatorio per gli ipovedenti. E’ quindi assolutamente meritoria la realizzazione di questa iniziativa che sarà d’aiuto ai cittadini che presentano patologie oculistiche e ai loro familiari per conoscere ed essere indirizzati verso i percorsi di cura più appropriati all’interno dell’ospedale”.

“Questa iniziativa è stata resa possibile grazie alla disponibilità della direzione della Asl Toscana sud est – afferma Ivo Massai, presidente Unione italiana ciechi e ipovedenti del a provincia di Grosseto –, che ha immediatamente recepito la nostra richiesta. I servizi forniti dall’Uicgr sono molti: consulenza e assistenza scolastica e tiflologica per bambini e ragazzi con minorazione visiva con fornitura di appositi ausili, consulenza su ausili parlanti e tiflologici per adulti e anziani, per favorire l’autonomia nella loro quotidianità, servizi di patronato per la presentazione di domande di riconoscimento di invalidità, cecità, handicap, ecc, prenotazione per progetti riabilitativi individuali, avviamento al lavoro dei ciechi e degli ipovedenti. Chi è interessato può contattarci per fissare un appuntamento ai seguenti numeri: lunedì, mercoledì, venerdì dalle 9 alle 12 al numero 0564.410587, martedì e giovedì, dalle 9 alle 12, al numero 339.6822764”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy