Home Colline Metallifere Massa Marittima, concluso il corso dell’Avo: “Riforma sanità positiva, ospedale ricco di eccellenze”

Massa Marittima, concluso il corso dell’Avo: “Riforma sanità positiva, ospedale ricco di eccellenze”

di Redazione
0 commento 32 views

Il 29 maggio scorso, presso il complesso delle Clarisse di Massa Marittima, si è svolto il periodico corso di formazione per volontari Avo (Associazione volontari ospedalieri Massa Marittima-Follonica). Il tema trattato è stato “La nuova organizzazione del servizio sanitario regionale e i riflessi negli ospedali periferici”.

“L’argomento, ma soprattutto i relatori, hanno trasformato il corso in un evento di elevato contenuto informativo che avrebbe meritato una maggiore pubblicizzazione presso i cittadini massetani ed oltre. La frammentazione della sanità in Toscana procurava dispersione di energie e di personale, differenziazioni delle risposte ai cittadini e inevitabilmente elevati costi – si legge in un comunicato dell’Avo di Massa Marittima -. Queste motivazioni hanno indotto i responsabili della sanità regionale a effettuare una trasformazione dell’organizzazione sanitaria compiendo  una vera e propria rivoluzione sia dal punto di vista territoriale che assistenziale. I progressi della ricerca e l’evolversi della informatizzazione stanno contribuendo al mantenimento del livello di cura al malato, ma occorre che tutto il processo sia fatto comprendere alla cittadinanza con grande chiarezza”.

“Non esiste e non esisterà più una residenza ospedaliera in grado di rispondere positivamente a tutte le patologie, ma una rete tra tutti gli ospedali consentirà, tramite il Pronto Soccorso, di individuare la destinazione più idonea – continua la nota. E’ stato ampiamente dimostrato che in campo medico la ricerca ha consentito di compiere passi da gigante tanto che oggi le moderne terapie possono risolvere situazioni per le  quali prima occorrevano lunghi periodi di degenza. Così pure l’informatizzazione consente collegamenti video a notevoli distanze le cui conseguenze sono facilmente comprensibili. Per queste ragioni, l’ospedale sta diventando il luogo dove vengono curate patologie croniche e nel giro di alcuni giorni il malato potrà essere dimesso continuando ad essere assistito a casa in un ambiente a lui più familiare e confortevole. Un percorso nel quale il malato non sarà lasciato solo, ma continuerà ad essere seguito da una struttura sul territorio appositamente organizzata”.

“Come si può notare il cambiamento in atto è radicale e tutti dobbiamo contribuire alla sua realizzazione evitando polemiche inutili. Come in tutti campi molto dipende dalle professionalità esistenti e nell’ospedale massetano sono presenti professionisti di grande valore. Non facciamo nomi, ma nella medicina, nella cardiologia, nella pneumologia, nella chirurgia e nella ortopedia a Massa Marittima sono presenti delle eccellenze confermato dall’elevata qualificazione che l’ospedale ha raggiunto tra gli ospedali periferici – termina il comunicato -. I relatori che ci hanno onorato con la loro presenza sono stati Giacomo Termine, presidente della Conferenza dei sindaci della Area Vasta sud-est della Regione Toscana, Massimo Alessandri, primario di Medicina presso l’ospedale di Massa Marittima e direttore dell’Area Funzionale Medicina Interna della Regione Toscana, e Chiara Severini, psicologa e psicoterapeuta, ai quali va il ringraziamento di tutti i volontari”.

Siamo molto soddisfatti dell’esito del nostro corso di formazione – ha dichiarato il presidente dell’associazione, Sergio Martini, convinti di aver dato un significativo contributo di conoscenza non solo ai nostri volontari ma anche a molti cittadini”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy