Home Grosseto Amministrative, Pacella: “La via della civicità si dimostra vincente”

Amministrative, Pacella: “La via della civicità si dimostra vincente”

"Da ex segretario mi dispiace il flop della Lega a Follonica"

di Redazione
0 commento 74 views

Grosseto.Poche settimane fa abbiamo fatto la scelta di lasciare la Lega per abbracciare il civismo. I risultati delle ultime amministrative ci dimostrano che avevamo ragione e che, chi ha scelto di affossarci nel partito, ha avuto torto”.

Così il presidente di Nuovo Orizzonte Civico Claudio Pacella.

“Intanto siamo molto felici per la riconferma di Daniele Brogi, socio fondatore di Noc, a Massa Marittima essendo risultato il più votato della lista di Sandro Poli – continua Pacella -. Siamo anche contenti della riconferma di Francesca Travison come sindaco di Scarlino che, con noi, ha sempre avuto ottimi rapporti e che ha sempre goduto del nostro appoggio. Brindiamo anche per il successo di Ugo Lotti a Sorano e facciamo i complimenti a Giovanni Lanzini che, pur non vincendo, ha fatto un ottimo risultato a Cinigiano. Siamo dispiaciuti per la mancata elezione in consiglio di Lorenzo Piras a Roccastrada, ma abbiamo dato comunque il nostro contributo per la vittoria di Francesco Limatola. Una scelta coraggiosa, quella di Lorenzo, che crediamo venga comunque apprezzata da tutti e dal sindaco”.

Pacella si toglie qualche sassolino dalle scarpe. “La Lega – spiega- evidentemente si è concentrata sulle Europee ed ha perso di vista Follonica. Da ex segretario mi piange il cuore vederla fuori dal Consiglio nell’anno del primo, storico, successo del centrodestra in riva al Golfo. Così come ritengo che, sull’Amiata, passare da quattro consiglieri a uno non sia certo un risultato lusinghiero. Questo sicuramente è il frutto di chi, nel partito, ha fatto certe scelte e oggi ne paga le conseguenze”.

Nuovo Orizzonte Civico, però, guarda ormai oltre. “Molti di noi nascono civici prima ancora di aderire ad un partito – aggiunge Pacella e oggi ci sentiamo liberi, senza subire imposizioni dall’alto. Questa libertà è quella che ha premiato tanti candidati civici ed anche molti neoeletti che ci sono vicini. A Follonica non possiamo non notare il successo della lista di Buoncristiani, così come fu a Grosseto quella Vivarelli Colonna Sindaco. Siamo convinti che, pur nelle rispettive identità, il mondo civico moderato debba sempre più collaborare per unire le forze e coordinarsi nelle attività dei rispettivi comuni per salire a livello provinciale e regionale. Noi ci siamo e siamo pronti a mettere a disposizione la nostra esperienza”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy