Home Grosseto Qualità della vita, Simiani: “Declino di Grosseto causato da destra mascherata da civismo”

Qualità della vita, Simiani: “Declino di Grosseto causato da destra mascherata da civismo”

di Redazione
0 commento 71 views

Grosseto. “La recente classifica del Sole 24 Ore sulla qualità della vita ci pone di fronte a una verità inequivocabile: la situazione attuale di Grosseto è profondamente influenzata dal ruolo del capoluogo, che ormai da anni non è più capofila della nostra provincia, un elemento che ha indubbiamente contribuito al declino della città”.

A dichiararlo, in una lettera aperta, è Marco Simiani, deputato grossetano del Pd.

“Benché si debba evitare di strumentalizzare le classifiche sulla qualità della vita, è innegabile che Grosseto si collochi tra i territori meno prosperi non solo in Toscana, ma in tutta Italia – continua la lettera -. Il capoluogo, che accoglie un terzo della popolazione, è caratterizzato da criticità diffuse, spaziando dall’insicurezza ai consumi, dalla carenza di ricchezza al calo demografico. Invece di fungere da motore trainante per lo sviluppo delle vocazioni locali, come il turismo, l’ambiente, l’industria e l’accoglienza, il capoluogo è diventato un peso, incapace di sfruttare appieno le potenzialità del territorio”.

L’atteggiamento autarchico del capoluogo, esacerbato dalla mancanza di una visione a lungo termine durante anni di governo di una destra mascherata da civismo, ha ostacolato la creazione di progetti produttivi per la città e l’area circostante. La mancanza di una vera lobby territoriale efficace ha limitato la capacità di sviluppare proposte condivise e trasversali, dove le forze politiche collaborano per il bene comune – prosegue Simiani -. In tutto questo, il Sindaco di Grosseto ha contribuito in modo significativo a questo processo negativo, dividendo la città e la provincia con battaglie di retroguardia prive di benefici economici o occupazionali tangibili. La sua gestione non ha agevolato la creazione di un ambiente collaborativo in cui idee robuste possano emergere e promuovere progetti a vantaggio dell’intera comunità”.

“In sintesi, la recente classifica mette in luce la necessità urgente di una proposta più inclusiva e orientata alla gestione del futuro, in grado di superare le divisioni attuali e di promuovere lo sviluppo sostenibile, il lavoro, ma soprattutto un progetto territoriale che sappia attivare quella modernità che deve essere il nostro cardine per portare un beneficio fattivo nella città di Grosseto – termina Simiani e della sua provincia”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy