Home Grosseto Bocciata la mozione dell’opposizione contro via Almirante, Simiani: “Sindaco non ascolta la città”

Bocciata la mozione dell’opposizione contro via Almirante, Simiani: “Sindaco non ascolta la città”

di Redazione
1 commento 140 views

Grosseto. “Il sindaco Vivarelli Colonna su Via Almirante ha rinunciato ad ascoltare l’opinione pubblica ed ha deliberatamente deciso di dividere la città denigrando i valori della Repubblica e della Costituzione: è stata infatti oggi bocciata in Consiglio comunale la mozione delle opposizioni per evitare di intitolare una strada di Grosseto al gerarca fascista. Il risultato di questa mancanza di dialogo, dettata da una volontà di protagonismo del primo cittadino che ormai da mesi non si occupa però dei problemi reali della città, sarà l’opposto della ‘pacificazione’ da lui tanto ventilata: intitolare la toponomastica locale a chi ha promosso la propaganda razziale e firmato editti che hanno portato all’uccisione di cittadini anche nei nostri territori non farà altro che alimentare tensioni sociali. Va comunque un plauso al Partito Democratico cittadino ed altre opposizioni che hanno cercato in questi mesi di risolvere la situazione cercando il dialogo con il sindaco ma ricevendo in cambio soltanto porte chiuse”: è quanto dichiara il deputato Pd Marco Simiani.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

Lascia un commento

* Utilizzando questo form si acconsente al trattamento dati personali secondo norma vigente. Puoi consultare la nostra Privacy Policy a questo indirizzo

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare

Le tue preferenze relative alla privacy
Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione. Cliccando su accetta si autorizzano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su rifiuta o la X si rifiutano tutti i cookie di profilazione. Cliccando su personalizza è possibile selezionare quali cookie di profilazione attivare.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte privacy